Franco Battiato, le frasi più belle da condividere per ricordarlo

Franco Battiato, le frasi per ricordare il grande cantautore siciliano che con la sua morte ha lasciato un grande vuoto.

Il mondo della musica italiana è in lutto per la perdita di un grande cantautore. Per ricordare Franco Battiato, le frasi più belle da condividere oggi sono quelle delle sue canzoni. Ma anche quelle che l’artista siciliano ha espresso nel corso della sua lunga carriera per raccontare la sua visione del mondo. Mai banale, sempre interessante e ricca di spunti di riflessione.

Tutti oggi ricordano il Maestro, colui che ci ha insegnato molto e al quale saremo debitori per sempre. Ricordarlo con i suoi aforismi e con parti di testo dei suoi brani più importanti è il modo migliore per raccogliere la sua immensa eredità. Perché già sappiamo che ci mancherà tantissimo.

Frasi sui tatuaggi, le più belle da dedicare a chi ama i tattoo

Frasi di Franco Battiato dalle sue canzoni

Il mio maestro mi insegnò com’è difficile trovare l’alba dentro l’imbrunire.

E il cuore
quando si fa sera
muore d’amore
Non ci vuole credere
che è meglio
stare soli.

Ferito al mattino a sera offeso
salta su un cavallo alato
prima che l’incostanza offuschi lo splendore.

Giù dalla torre
butterei tutti quanti gli artisti
perché le trombe del giudizio suoneranno
per tutti quelli che credono in quello che fanno.

Vivere non è difficile potendo poi rinascere.
Cambierei molte cose un po’ di leggerezza e di stupidità.

Era magnifico quel tempo, com’era bello,
quando eravamo collegati, perfettamente,
al luogo e alle persone che avevamo scelto,
prima di nascere.

La vita, ci prendeva con strana frenesia
guardare il fumo uscire dalle macchine a vapore.

Siamo esseri immortali
caduti nelle tenebre, destinati a errare;
nei secoli dei secoli, fino a completa guarigione.

Ci crediamo liberi,
ma siamo prigionieri
che remano su navi inesistenti.

Percorreremo assieme le vie che portano all’essenza.
I profumi d’amore inebrieranno i nostri corpi,
la bonaccia d’agosto non calmerà i nostri sensi.

Questo secolo oramai alla fine
Saturo di parassiti senza dignità
Mi spinge solo ad essere migliore
Con più volontà.

Peccato che io non sappia volare, ma le oscure cadute nel buio
Mi hanno insegnato a risalire.

E guarirai da tutte le malattie,
perché sei un essere speciale,
ed io, avrò cura di te.

Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere
di gente infame, che non sa cos’è il pudore,
si credono potenti e gli va bene quello che fanno;
e tutto gli appartiene.

Le più belle frasi di Coco Chanel

Aforismi di Franco Battiato

Non voglio sentirmi intelligente guardando dei cretini, voglio sentirmi cretino guardando persone intelligenti.

L’evoluzione interiore non ha partito. Chi mi vuole da una parte o dall’altra non apprezza la mia musica, e se crede di farlo è per equivoco.

E poi cultura è una parola difficile da interpretare. Siamo uno di quei Paesi che ha pensato solo a rubare.

Certe notti per dormire mi metto a leggere, invece avrei bisogno di momenti di silenzio.

Niente è come sembra, niente è come appare, perché niente è reale.

Sono per natura un contemplativo. I profumi, l’aria, sono per me come il telecomando che spegne il mondo.

Noi siciliani siamo come boomerang che l’isola lancia per il mondo e che poi rientrano a portare l’arte che hanno respirato fuori.

Quando una società si allontana dalla bellezza, che dell’arte è una delle facce, inizia la decadenza. Quando un individuo pensa di poter fare a meno dell’etica e della bellezza che ne è inseparabile compagna inizia la morte vera, quella spirituale.

Ti sei mai chiesto che funzione hai? Non è importante avere una risposta, è sufficiente porsi la domanda. Significa che sei insostituibile.

Foto Getty