Dai premi vinti, alla trama passando per il cast: ecco tutto quello che c’è da sapere su Freaks Out, il film di Gabriele Mainetti.

Dopo il grande successo avuto dal suo film d’esordio, Lo chiamavano Jeeg Robot, il regista Gabriele Mainetti ha portato nelle sale cinematografiche un’altra pellicola con protagonisti sempre una sorta di supereroi italiani. La città che fa da sfondo alla trama è sempre Roma ma non quella dei giorni nostri, che abbiamo visto il Lo chiamavano Jeeg Robot, ma quella degli anni ’40, durante la seconda guerra mondiale. Vediamo ora tutto quello che c’è da sapere sul film.

Freaks Out, il film: il cast e la trama

I quattro protagonisti principali del film sono Fulvio, Matilde, Cencio e Mario, considerati da tutti dei semplici fenomeni da baraccone, ognuno di loro ha invece delle particolari capacità e poteri. A interpretare questi quattro personaggi sono rispettivamente Claudio Santamaria (protagonista anche di Lo chiamavano Jeeg Robot), Aurora Giovinazzo, Pietro Castellitto e Giancarlo Martini.

Claudio Santamaria

Giorgio Tirabassi veste invece i panni di Israel, altro protagonista di Freaks Out. Nel film di Mainetti sono inoltre presenti anche Max Mazzotta e Franz Rogowski.

Come detto in precedenza, la storia di Freaks Out è ambientata nella Roma degli anni ’40, durante la seconda guerra mondiale. I quattro amici, dopo la scomparsa di Israel, cercano di fuggire dalla città occupata dalle truppe naziste.

Freaks Out: i premi vinti

Freaks Out sarebbe dovuto uscire nelle sale cinematografiche nel 2020 ma, a causa della pandemia di Covid, la sua uscita è slittata nel 2021, quando è stato presentato anche alla 78ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Il film ha conquistato sia il pubblico che la critica e ha avuto anche diversi riconoscimenti: ha vinto il Premio Pasinetti speciale al Festival di Venezia, sei David di Donatello, tre Nastri d’Argento e diversi altri premi.

Riproduzione riservata © 2024 - PB

feed

ultimo aggiornamento: 19-04-2024