Protagonisti di questo inedito lavoro a due, i designer Luca Nichetto e Oki Sato (meglio conosciuto come Nendo), i quali hanno deciso di condividere un obiettivo comune: esplorare nuove modalità espressive che attingessero dal loro diverso background culturale, tra Venezia e il Giappone, e dare vita a progetti co-firmati da presentare a Milano non tanto come si farebbe nel caso di una mostra collettiva, in cui è la somma delle individualità a fare il totale, quanto come un vero e proprio lavoro congiunto firmato in ogni sua parte da entrambi.

Gli sketch nella gallery illustrano bene le modalità con cui si è sviluppata questa strana coabitazione: all’inizio un designer lancia un’idea, abbozzandone i tratti a livello concettuale e formale, poi l’altro la riprende finalizzandone l’identità e l’estetica. Un po’ come si fa nella poesia giapponese tanka, ci insegna Nendo, che prevede che una persona componga i tre primi versi lasciando ad un’altra la responsabilità di buttare su carta le ultime due frasi.

Curiosi di vedere il risultato tangibile di questo inedito brainstorming a due, che annovera tra gli altri una seduta, una libreria a parete e un paravento? L’appuntamento è al Foro Bonaparte 48, da 9 al 14 aprile, dalle 10 alle 7 di sera.

Nendo=Nichetto al Fuori Salone 2013

Nendo=Nichetto al Fuori Salone 2013
Nendo=Nichetto al Fuori Salone 2013
Nendo=Nichetto al Fuori Salone 2013
Nendo=Nichetto al Fuori Salone 2013
Nendo=Nichetto al Fuori Salone 2013
Nendo=Nichetto al Fuori Salone 2013

Riproduzione riservata © 2023 - PB

ultimo aggiornamento: 04-04-2013