Vi proponiamo una selezione di frasi tratte dalle canzoni più belle di Geolier, il rapper che ha conquistato Sanremo.

Emanuele Palumbo, meglio noto come Geolier, è un rapper napoletano che, nonostante la giovane età, ha già lasciato un segno indelebile nella scena musicale italiana. Nel 2024 ha partecipato al Festival di Sanremo con “I p’ me, tu p’ te”, classificandosi secondo. Vi proponiamo una selezione delle frasi più belle tratte dalle sue canzoni.

Le frasi più belle tratte dalle canzoni di Geolier

Geolier è un rapper molto amato dai giovani e in particolare dalla Generazione Z. Affezionatissimo alla sua terra, le sue radici nel quartiere Secondigliano di Napoli si riflettono nelle tematiche delle sue canzoni, che spesso esplorano le realtà e le sfide della vita in strada. Ecco una selezione di frasi tratte dalle sue canzoni:

  • È notte, ti aspetto, mi aspetti, se vieni, io e te prendiamo fuoco pensa a una vita insieme. Tu guardi il mare, mentre stai guardando guardo te. (Come vuoi)
  • Non ho niente, ma ho quello che tu hai sempre cercato perché nel nulla trovi tutto e quello che ho non l’ho mai provato. Ti giuro che ti voglio bene e scusa se ora non si vede. Ti giuro che quello che provo è forte come una catena. (Na catena)
  • Pens o futur e m perd pnsann a ch’ell che aggia pers. Perd n’ammor important, aropp nd sient chiù o stess. (Emanuele)
  • Si t’accarezz ndo ‘t ngazz, ric liev e man. ‘To giur t vogl ben, pur se ‘t rong o mal. (Emanuele)
  • Mo m’accress p’ nascr ancor. ‘O sacc ca’ m staj chiamman scem. Mo’ ca’ m toccn, nu trov chiù ammor. Vonn a Geôlier ma no a Emanuel. (Emanuele)
  • E ammetto ca te guardav, o faciv pur tu. E mentr stiv cu chill, chill mo nun c’sta chiù. (Vogl sul a te)
  • L’ ammore nun è chest, rimm comm arragiun. Primm me raj tutt cos e aropp nun so’ nisciun. (Vogl sul a te)
  • E perd o tiemp si t mpar a vit. Tu vuo ben ma t’hann tradit. (Na catena)
  • Si l’ammor stess a t part, pcche loc nu cumpagnij t tradisc. Pe sord e l’amicizij s la jucat o saij ca co tiemp t guard. (Na catena)
  • O ciel ce sta guardann e quant chiove è pecché s’è dispiaciuto pe’me e pe’te picciò mo sta iniziann a chiovere. (I p’ me, tu p’ te)
  • Me guard rint’ ‘o specchio e po nun veco niente. (Dreams)
  • M’aggio vennuto l’anema e pur ‘e sentiment. (Dreams)
  • Lei mi guarda da lontano e dice che soy fuego. (Fuego)
  • Aspe’ sta facenn a guerr’. Agg appis quatt fest pecchè teng nu summit. (Fuego)
  • E pure si ‘o facesse, tu nun fusse cuntenta, vulisse tutt”e stelle, vulesse cchiù tiempo cu’tté. (I p’ me, tu p’ te)
Geolier

Frasi di Geolier

Geolier non è semplicemente un rapper: è un artista che vive ai confini tra diversi generi musicali, spaziando con disinvoltura dall’hip hop classico a espressioni più moderne e sperimentali. La sua produzione musicale non si ferma mai al passato, ma esplora sempre nuove sonorità. Vi presentiamo un’altra selezione di frasi tratte dalle sue canzoni:

  • T’annammure p’cché nn’vuò stà tu sola, ma staje sola pur si staje cu’mmé comme vuò ca te vogghio bene (L’ultima poesia)
  • Cancella tutt’cose, ‘o munno nun esiste, però esiste ancora tu e io ti ho scritto l’ultima poesia perch pensavo che così non ti scordavi me, ma io scordavo te. È una finta verità che mi brucia ma guarisce il cuore. (L’ultima poesia)
  • Song e quattr a matin ma ancor nun vec o sol. Tu faij appost c mor semp ogni vot c vuo. C ricimm brutti cos e po c n rndimm cont. (Fai come vuoi)
  • Ma tu si fatt appost p me. Tu m faij mal e ben. (Fai come vuoi)
  • Nn’te scurdà maje da ‘dò viene quanno arrive. (Dio lo sa)
  • M’identifico ‘int’a cose brutte, pecché ‘e guardo e fanno male quase comme me. (Il male che mi fai)
  • A te nisciuno t’ha ‘mparato a ffa ammore e allora viestete, scinne abbascio ca te vengo a piglià. Nun voglio na bella bucia da te, na brutta verità. (Il male che mi fai)
  • Ma ‘e che stammo parlanne, ma overo ‘o staje pensanno. Ca stesse quaccheduna assaje cchiù bella ‘e te, te sbaje. (Sorry)
  • M’hann ritt ca chi soffr primm o poi fa suffrì. (Mala)
  • Ti ho detto, “Basta, è vero”. Ma non mi basta e sclero. Perché ho paura che il mio cuore non rimanga intero. (Everyday)
  • So’ cuntento ca staje bona pecché a te fá stá bona nun songo in grado.Giuro che non ti cercherò mai più. Se guardo il mare e tu non ci sei con me, non è mai blu. (Chiange)

Riproduzione riservata © 2024 - PB

feed

ultimo aggiornamento: 04-07-2024