Giornata mondiale degli insegnanti, come celebrarla con i bambini

Oggi è la Giornata mondiale degli insegnanti: ti suggeriamo come mostrare loro tutto il tuo apprezzamento coinvolgendo i bimbi in queste attività.

Oggi si celebra la Giornata Mondiale degli insegnanti. Se hai aperto Google ti sarai accorta di una novità nella schermata, il Doodle dedicato alla ricorrenza. Il World Teachers’ Day segna l’anniversario dell’adozione delle Raccomandazioni dell’UNESCO del 1966 relative allo status degli insegnanti. Si tratta dell’occasione perfetta per riconoscere l’insostituibile contributo e gli sforzi compiuti da ogni insegnante nel diventare le persone che siamo oggi. E, di conseguenza, per i bambini, di mostrare il loro apprezzamento nei confronti delle loro maestre e dei loro maestri. Come? Ti diamo qualche idea di seguito.

Giornata mondiale degli insegnanti, come celebrarla con i bambini

Giornata Mondiale degli insegnanti, storia

Prima, però, vorremmo soffermarci giusto un attimo sulla storia della Giornata, che è così significativa non solo per i nostri mentori, ma anche per noi stessi. È stata l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO) nel 1994 ad istituirla per celebrare in modo particolare gli insegnanti che svolgono un ruolo così fondamentale nello sviluppo di ogni individuo.

La data segna anche l’anniversario dell’adozione delle Raccomandazioni sulla Status degli Insegnanti. Raccomandazioni che, ancora oggi, costituiscono una pietra miliare per la vita e le condizioni di lavoro degli insegnanti di tutto il mondo e ne menzionano le linee guida relative ai diritti e doveri.

Giornata mondiale degli insegnanti, come celebrarla con i bambini

Come celebrare la Giornata Mondiale degli insegnanti con i bimbi

Sappiamo bene quanto, l’anno scorso, gli insegnanti abbiano dovuto impegnarsi per dare continuità al loro compito anche durante la Pandemia tra Dad e lezioni in presenza. Per questo, vogliamo darti alcuni suggerimenti per far sì che tu – insieme ai tuoi bimbi – possiate mostrare loro il massimo apprezzamento nella giornata loro dedicata.

In fin dei conti si tratta di semplici pensieri nei quali poter coinvolgere i piccoli di casa, ma che possono risultare veramente graditi ai destinatari o alle destinatarie. Tra le diverse attività a disposizione per ringraziare gli educatori che hanno aiutato tuo figlio a imparare e crescere, i bimbi possono:

  • Scrivere un biglietto di ringraziamento sincero alla propria maestra o al proprio maestro.
  • Regalare un lavoretto fatto in casa, un disegno o una poesia scritta di proprio pugno.
  • Coccolare l’insegnante di turno con dei biscotti o una torta fatta in casa.
  • Cantare una canzone o recitare una poesia per poi inviarne il video al/alla suo/sua insegnante.
  • Creare insieme ai bambini un segnalibro: l’apprezzamento sarà assicurato.
  • Organizzare una festa a sorpresa virtuale tramite video per avere l’opportunità per studenti e famiglie di condividere quanto tengono al loro insegnante.
  • Organizzare una raccolta fondi in classe per esaudire un desiderio o un progetto scolastico dell’insegnante.
  • Mettere insieme un elenco di citazioni per ricordare al maestro o alla maestra quanta differenza faccia nella vita del tuo bambino.
  • Regalare un libro che pensi possa piacere.
  • Realizzare un poster sul quale tuo figlio da solo, o insieme ai suoi compagni, possa esprimere pensieri e creare disegni da dedicare.

Come vedi non ci vuole molto, ma sappi che anche il più piccolo gesto può donare la più grande soddisfazione. Buona Festa degli Insegnanti!

Foto di 14995841 da Pixabay, di 14995841 da Pixabay e diStefan Meller da Pixabay