The crystal ball of pop è questa la visione innovativa di Hogan del lusso sportivo presentata a Milano Moda Uomo. Per la collezione maschile primavera estate 2016 Simon Holloway riprende la collisione funky dello scenario disco, punk, rock e rap degli anni ‘80 a New York come raccontato dalla bibbia downtown dello stile: il magazine “Interview” di Warhol.

Partendo da riferimenti musicali come “Parallel lines” e “White lines”, una visione che fonde tuxedo e camicie in voile ispirati a Tommy Nutter a
surplus militari e morbidi pantaloni pyjamas sartoriali dal gusto atletico. Le stampe scarabocchiate dell’artista Julie Verhoeven su camicie, felpe,
completi e pantaloni fraseggiano Basquiat, Haring e Warhol.

Le sneakers sono running e high-top, monk strap sportive a doppia fibbia, non mancano poi mocassini con frange e nappine dal look clubby realizzate in vernice, stampe animalier e pelle olografica spazzolata. Le borse sono in pelle gommata o lavata: zaini, tote bag e duffle bag grandi e sportive, eleganti portafogli e porta documenti sono sdrammatizzati dagli accessori con grafiche punky disco di Julie Verhoeven.

La palette di colori è ben definita: nero, bianco, verde militare, viola acceso, giallo, rosa, blu cobalto.

[blogo-gallery id=”903156″ layout=”slider”]

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 01-07-2015