Uno studio avrebbe rivelato la causa di morte di Bruce Lee: si tratta di iponatriemia. Cosa è e cosa hanno scoperto gli scienziati.

Novità a proposito delle cause della morte di Bruce Lee che, ancora oggi, sono oggetto di discussione, in quanto non vi è assoluta certezza di quello che successe la notte del 20 luglio 1973, a Hong Kong. Eppure, in queste ore, sarebbero arrivate delle informazioni importani che riguardano la leggenda delle arti marziali che morì in circostanze misteriose a soli 32 anni. Infatti, degli studiosi hanno rivelato che la causa del decesso dell’uomo possa essere attribuita all’iponatriemia. Ma di cosa si tratta? Andiamo a scoprirlo.

Cosa è l’iponatremia

iponatriemia Bruce Lee
arti marziali

Lo studio si intitola ‘Chi ha ucciso Bruce Lee?’ ed è stato portato avanti da un team spagnolo specializzato in problemi renali e pubblicato sul numero di dicembre 2022 della rivista scientifica Clinical Kidney Journal, specializzata sulle malattie dei reni.

Nella ricerca viene spiegato che Bruce Lee potrebbe essere morto a causa di una specifica forma di disfunzione renale che non gli consentiva di espellere abbastanza acqua dal corpo. Da questa disfunzione sarebbero scaturiti l’iponatriemia, l’edema cerebrale e la morte, dovuta dunque ad un eccesso di acqua.

L’iponatremia, ovvero una concentrazione “anormalmente” bassa di sodio nel sangue, condizione che può essere causata quando si ha troppa acqua nel corpo, potrebbe quindi essere stata la vera causa di morte del noto compianto 32enne.

Va precisato che ufficialmente Bruce Lee è morto per un edema cerebrale, ma non è mai stato spiegato cosa lo abbia provocato.

Ma quali sono i sintomi di tale problematica? L’eccesso di acqua può provocare alcuni dei sintomi che Bruce Lee effettivamente aveva avvertito prima di morire. Secondo quanto viene riportato da svariati media, infatti, l’uomo soffrira in particolare di mal di testa, ma anche crampi, nausea, affaticamento, convulsioni, fino ad accusare anche un gonfiore del cervello.

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 24-11-2022