Sparito per anni e poi ricomparso. Il gioiello tanto amato da Lady Diana, la croce Attallah, è ora stato acquistato da Kim Kardashian.

Un gioiello sparito per tanti anni e poi “magicamente” riapparso. Parliamo della croce Attallah, uno dei preziosi e più amati – si dice – oggetti appartenuti a Lady Diana. Ora, tale accessorio è in mano a Kim Kardashian che lo ha acquistato all’asta.

Kim Kardashian e la croce Attallah di Lady Diana

Kim Kardashian
Kim Kardashian

Come viene riportato anche dal Corriere della Sera, in queste ore uno dei gioielli più amati dalla compianta Lady Diana è riapparso dopo anni ed è stato messo all’asta. Si tratta della croce Attallah che, ora, è finita nelle mani di Kim Kardashian.

Ebbene sì, perché la modella e regina delle influencer, si è aggiudicata il ciondolo di ametiste per 163.800 sterline (l’equivalente, circa, di 190mila euro) durante un’asta organizzata da Sotheby’s a Londra.

Dopo 35 anni di “sparizione”, la croce Attallah è tornata in vendita, diventando il pezzo più ambito dell’asta Royal and Noble di Sotheby’s a Londra. Ad aggiudicarsela, alla fine, è stata appunto la Kardashian tramite un suo rappresentante.

Da quanto si apprende, la donna ha battuto l’offerta di altri quattro interessati.

La croce di Attallah

Il famoso ciondolo è stato realizzato negli anni Venti dalla gioielleria Garrand. La Croce di Attallah è composta da ametiste con taglio quadrato e diamanti dal taglio circolare per un totale di 5,25 carati. La preziosa croce è legata alla memoria di Lady Diana che la indossò per la prima volta ad un evento di beneficienza nel 1987 abbinandola a un abito viola di ispirazione rinascimentale.

Da quanto si apprende, l’accessorio non era davvero di proprietà della principessa ma lo aveva avuto in prestito grazie all’amicizia con il vero proprietario, Naim Attallah, da cui il gioello, appunto, prende il nome.

Di seguito anche un post Instagram dove è possibile apprezzare la famosa croce indossata da Lady Diana:

Riproduzione riservata © 2023 - PB

ultimo aggiornamento: 19-01-2023