La ricetta delle bolle di sapone che funzionano davvero: chissà quanto avresti voluto averla durante la tua infanzia, quando ad ogni occasione scongiuravi i tuoi genitori di acquistartele. Fortunatamente fare le bolle di sapone in casa non è difficile. Magari ci hai anche provato in passato non ottenendo, però, il risultato desiderato. Sì, perché non basta aggiungere qualche goccia di sapone liquido all’acqua per realizzare delle bolle di sapone giganti e durature. E tutti sappiamo quanto possa essere frustrante soffiare ripetutamente invano, figuriamoci quanto possano uscirne delusi i bambini. Quella che ti suggeriamo di provare è LA ricetta, quella senza la quale non potrai consegnare, con aria trionfante, il barattolino delle meraviglie nelle mani dei tuoi bimbi.

Come fare le bolle di sapone

Soffiare bolle è un classico senza tempo: lo abbiamo fatto noi, lo fanno i nostri bambini e probabilmente continueranno a farlo i nostri nipoti. Non ci sono tablet e smartphone che tengano di fronte al magico spettacolo di vedere allontanarsi delle bolle fatte da noi, semplicemente soffiando su un cerchietto. Per ottenerle in casa procurati: detersivo per piatti, acqua calda, un contenitore pulito con coperchio e glicerina. La ricetta delle bolle di sapone che funzionano davvero!

Gli ingredienti per fare le bolle di sapone

  • 6 tazze di acqua
  • 1 tazza di detersivo per piatti
  • 1 cucchiaio di glicerina

Bolle di sapone fatte in casa: procedimento

Versa l’acqua in un contenitore, unisci il detersivo per piatti e mescola lentamente fino a quando quest’ultimo non si sarà completamente amalgamato. Presta attenzione, durante questa fase, a non creare della schiuma. Procedi con pazienza. Unisci adesso la glicerina nel contenitore e mescola ancora fino a quando la soluzione si sarà amalgamata perfettamente. Anche se il composto sarà subito pronto per l’uso, un riposo di qualche ora lo renderà ancora più efficiente.

La ricetta per bolle di sapone senza glicerina

Se preferisci una ricetta veloce ma senza utilizzare la glicerina, puoi optare per questa alternativa che prevede il miele. Già. Procurati:

  • 4 tazze di acqua
  • 1/2 tazza di detersivo per i piatti
  • 1/3 di tazza di miele

Procedimento delle bolle di sapone senza glicerina

Versa l’acqua tiepida in un contenitore ed unisci il miele. Mescola delicatamente fino a completo scioglimento di quest’ultimo ed aggiungi il detersivo molto lentamente, cercando di non creare schiuma. Il composto è, come il precedente, pronto per l’uso, ma anche in questo caso il riposo migliora il risultato. Se riesci, tienilo nascosto ai piccoli fino al giorno seguente, quando potranno dedicarsi per ore a questo passatempo.

Perché le bolle di sapone sono iridescenti?

Ti sei mai chiesta come mai le bolle di sapone siano colorate in superficie? Ciò avviene a causa dell’interazione della luce solare con il film sottilissimo del quale sono costituite. Alcuni raggi solari si riflettono sulla superficie. Altri, invece, penetrano all’interno e vengono riflessi a seguito della deviazione alla quale sono stati sottoposti.  Le colorazioni dipendono dallo spessore della superficie della bolla. L’iridiscenza che amimiriamo quando le vediamo volteggiare in aria dipende proprio da questo. Photo | Pixabay

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Bambini Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

MarediModa 2011: l’intervento di Isham Sardouk, Senior Vice President StyleSight