Chi lo dice che dovremmo essere tutte taglia 38 per vestirci con gusto? Nella vita è tutta una questione di stile, e di saper portare con sicurezza gli abiti che scegliamo di indossare. Il mondo dei social ha da poco aperto le porte a due nuove paladine del Body Positivity.

Stiamo parlando di due amiche, Denise Mercedes e Maria Castellanos, che hanno da poco lanciato il loro slogan “Style Not Size”. È lo stile conta, non la taglia. E Denise e Maria lo dimostrano con grande sicurezza, scegliendo di indossare gli stessi abiti e di sfoggiare gli stessi look, solo con taglie diverse.

Hanno due corpi molto diversi queste due amiche, come è normale che sia, ma entrambe stanno davvero molto bene con gli outfit che hanno scelto di mostrarci. A raccontare come è nato tutto sono state le stesse ragazze, che spiegano di aver iniziato a indossare gli stessi abiti per gioco. Volevano vedere quale sarebbe stato l’effetto finale, e dobbiamo dire che si è trattata di un’intuizione davvero molto intelligente.

#StyleNotSize, perchè la taglia non conta!

Amiche taglia diversa

Come potete vedere sul profilo “denisemmercedes” di Instagram, le due ragazze (che oltre che essere amiche, lavorano anche insieme) hanno ottenuto un grandissimo seguito. In realtà non avrebbero mai immaginato che le cose sarebbero andate così, ma oggi sono più che felici di aver cominciato questa particolare avventura.

Dopo le prime reazioni positive, le fashion blogger hanno deciso di proporre nuovi outfit, con risultati sempre più azzeccati. Pian piano, quello che era cominciato come un gioco divenne qualcosa di più. Denise e Maria hanno dato vita a un movimento che si può riassumere con l’hastag #StyleNotSize, ovvero: non lasciare che la taglia determini il tuo stile. Puoi essere sensuale, trendy o alla moda anche con qualche chilo in più.

I rischi dei social secondo Denise e Mercedes

In una recente intervista le due ragazze hanno sottolineato che tutti noi, chi più chi meno, trascorriamo molto tempo sui social. Tutti siamo esposti a immagini di donne magrissime, che sembrano avere un corpo da favola senza fare il minimo sforzo. Tutto questo può portarci a pensare che ci sia qualcosa che non va in noi, arrivando a riempire di negatività le nostre giornate.

Alcune ragazze mi dicono che le sto aiutando a sentirsi più sicure. Avrei voluto qualcuno a cui ispirarmi quando ero più giovane. Quando avevo 16 anni, nel 2008, era sempre e solo una lotta per essere magra. Sono contenta che le cose stiano cambiando,

ha raccontato Mercedes, che nel frattempo spera che il nuovo slogan da lei lanciato possa spronare le case di moda a creare abiti che non siano destinati solo alle ragazze magrissime, ma a tutte noi!

Non so voi, ma personalmente trovo molto sgradevole che, pur non portando una taglia particolarmente grande, in alcuni negozi io non riesca a trovare neanche un paio di jeans che mi stiano. Non posso quindi che appoggiare queste due giovani ragazze. Il mondo non è fatto solo di ragazze con la taglia 40 o 38, e non trovo giusto che chi non rientra in queste misure debba accontentarsi di abiti classici e dallo stile più antiquato.

Quanto ne guadagnerebbero i marchi di moda se espandessero i loro orizzonti?

Foto da Pixabay

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Porsche 911 GT3 RS: grinta sportiva tedesca