Ludovica Bizzaglia è una delle attrici più amate del momento: attualmente veste i panni di Anita Falco nella soap opera di Rai 3 Un posto al sole ed è molto seguita sui social, tanto che il suo profilo Instagram conta quasi 900mila follower.

Con la sua semplicità Ludovica ha conquistato tutti: scatti naturali e mai volgari. Qualche giorno fa l’attrice ha deciso di togliere qualsiasi muro con i propri fan e confessare un segreto che teneva nascosto da tempo. La Bizzaglia ha una malattia autoimmune che produce una dermatite atopica su tutto il suo corpo e principalmente sul viso. “Non credo si tratti di coraggio, ma semplicemente di essere arrivata a 24 anni a capire che cos’è la vera bellezza, a quanto mi amo, a quanto io sia fiera di chi sono indipendentemente dalla mia immagine che vedo allo specchio. Sarebbe ipocrita è totalmente inutile da parte mia negare che l’estetica è sempre stata molto importante per me, a 9 anni ho iniziato un lavoro che mi ha portato a curare sempre la mia immagine, e poi a fare i conti con questo che vedete”.

Ludovica Bizzaglia: le dichiarazioni

Per anni ha nascosto questa sua malattia con chili di fondotinta. A volte evitava di uscire perché si vergognava oppure si sentiva insicura. Pensava che il cibo, il sole ed il mare fossero suoi nemici per la cura della pelle. Ad un certo punto ha deciso di dire basta e ha imparato ad amare il suo corpo così com’è, nonostante i “difetti”.

Brucia tanto, mi viene all’improvviso e nonostante tutte le cure e le medicine possibili non va via, ed ora è tornata più forte di prima […] La bellezza, ragazze mie, è proprio la meraviglia assoluta della normalità e di tutto ciò che non è perfetto. E anche le vite che vedete qui social network non sono perfette, e ognuno di noi ha la proprio storia nascosta da raccontare“.

Ludovica Bizzaglia confessa la sua malattia: "Ho imparato ad amare il mio corpo"

Dermatite atopica: come curarla

Come ha detto la stessa Ludovica, si tratta di una malattia che compare e riappare in momenti diversi della vita. Gli eczemi si formano generalmente sul cuoio capelluto, sulle guance, intorno all’orecchio, sugli arti e nella zona inguinale e sono sotto forma di bolle sierose per i più piccoli, mentre sono secche e squamose per gli adulti. Prima di tutto è consigliato fare dei test allergologici per capire se la causa è un’allergia o un’intolleranza.

Se si tratta di una forma ereditaria è bene iniziare ad usare metodi naturali come medicinali omeopatici e fiori di Bach, ma anche prodotti come gel a base di aloe vera e creme lenitive all’avena, senza dimenticare una serie di impacchi o infusi a base di erbe come il tarassaco, la liquirizia, la centella asiatica, l’echinacea e la bardana.

Per quanto riguarda l’igiene personale, anche in questo caso per disinfettare gli eczemi sono consigliati gli sciacqui con acqua a bicarbonato, e un lavaggio solo con detergenti non aggressivi come il sapone di Marsiglia o il sapone di Aleppo, visto che contiene l’essenza di alloro che è un ottimo sfiammante.

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Leggi tutto