Internazionalmente noto per le sue creazioni a metà tra il romantico ed il rock, il designer toscano Manuel Bozzi, lancia un nuovo progetto dal nome “Materia”, con un ritorno all’argento grezzo.

Si parla, dunque di materie prime e primordiali, e per questo i gioielli che ne sono derivati hanno linee decise, superfici graffiate, scolpite e a tratti “colpite” in modo elementare per i primi tre anelli della capsule. Presto però arriveranno a completamento anche pendenti e bracciali.

Volutamente ruvide ed approssimative nelle rifiniture, i pezzi del progetto “Materia” sono unici per la loro perfetta imperfezione, quasi a sfogare la creatività senza uno schema preciso e definito, ma libero ed istintivo, selvaggio, primordiale.

I tre anelli della capsule Materia

I tre anelli della capsule Materia

[blogo-gallery title=”Manuel Bozzi anelli: Materia, una capsule collection che torna all’argento grezzo” slug=”manuel-bozzi-anelli-materia-una-capsule-collection-che-torna-allargento-grezzo” id=”885653″ total_images=”0″ photo=”1,2,3,4″]

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 29-04-2015