Vi presentiamo una selezione delle frasi più belle tratte dalle canzoni di Max Gazzè da “Il solito sesso” a “Cristo di Rio”.

Max Gazzè è uno degli artisti più poliedrici del panorama musicale italiano. Non solo cantautore, ma anche bassista e attore, nella sua carriera musicale ha esplorato diversi generi, dal pop al folk, riuscendo sempre a conquistare il pubblico grazie alla sua originalità. Di seguito vi proponiamo una selezione delle frasi più belle tratte dalle sue canzoni.

Frasi tratte dalle canzoni di Max Gazzè

La carriera musicale di Max Gazzè inizia negli anni ’90 e nel 1997 esordisce Sanremo Giovani con la canzone “Cara Valentina”. Tra gli album che hanno lasciato un segno importante nel suo percorso artistico troviamo “La favola di Adamo ed Eva” e “Il padrone della festa“, quest’ultimo realizzato assieme a Niccolò Fabi e Daniele Silvestri. Vi proponiamo una selezione di frasi tratte dalle sue canzoni:

  • Ci sei riuscita intanto a lasciarmi un altro buco in petto. E i miei segreti che ti ho detto come biancheria sporca lì ammucchiati sulla porta. (La mia libertà)
  • Una musica può fare, salvarti sull’orlo del precipizio. (Una musica può fare)
  • Piango paludi di parole fatte fango, mi muovo come anguilla nella sabbia, che rabbia. (Il timido ubriaco)
  • Quando verranno gli anni dei ricordi ci troveranno ancora uniti e forti. (Elogio alla sublime convivenza)
  • Non esistono lavori noiosi, l’obbligo di farli ci rivela il contrario. (Nel verde)
  • Negli occhi di tutte le donne del mondo quando le accarezza cerca lei. (L’uomo più furbo)
  • L’intelligenza sta nell’esser prudenti quando cala una nebbia. Sul rischio di cadere troppo facile avere la lucidità di quelli che non sanno camminare. (Autoironia)
  • Come farò a guarire dalle tue bugie? Se non hai mai capito che sono pazzo di te. (Sono pazzo di te)
  • Le bugie dell’uomo vagano impazzite prigioniere tutte della stessa orbita sbagliata. (Questo forte silenzio)
  • Esiste un’insana paura di cercare altrove il bisogno ed appellarsi al sogno per una gioia che dura. (Non era previsto)
  • Alcune piogge sfilano le case e trovano pace nei binari del treno. Stanno in silenzio e distese lì non cercherà nessuno. (Tutti salvi)
  • Con la corona di paura e il mio diamante di sogni e frantumi di ciondoli e ipotesi appese per cercare il vento rapidi sbuffi di treni in salita. (La cosa più importante)
  • Dicono che gli angeli amano in silenzio, ed io nel tuo mi sono disperatamente perso. (Il solito sesso)
Max Gazzè

Frasi di Max Gazzè

Nella sua carriera, Max Gazzè ha partecipato diverse volte al Festival di Sanremo, dove ha proposto brani divenuti poi grandi successi. Dal suo primo approccio con “Cara Valentina” fino a “Il farmacista“, il cantautore ha sempre saputo sorprendere pubblico e critica con esibizioni originali e imprevedibili. Vi proponiamo un’altra selezione di frasi tratte dai suoi brani:

  • Potrei farti da fermaglio per capelli se per sbaglio ti venisse voglia di tenerli su. (I tuoi mledettissimi impegni)
  • Cara Valentina il tempo non fa il suo dovere e a volte peggiora le cose. (Cara Valentina)
  • Chi s’innamora non deve dirlo a nessuno. (Cara Valentina)
  • Per noi che abbiamo tempo passiamo troppo tempo ad aspettare l’attimo che accende. (A cuore scalzo)
  • Se ti sfugge il motivo e la ragione delle cose molto probabilmente c’è un motivo e c’è una ragione ma non fanno per te. (Se piove)
  • Tu che sei nei miei giorni: certezza, emozione, nell’incanto di tutti i silenzi che gridano vita sei il canto che libera gioia, sei il rifugio, la passione. (Mentre dormi)
  • Chiuderò la curva dell’arcobaleno per immaginarlo come la tua corona. (Il solito sesso)
  • Soprattutto se piove non aprire l’ombrello. Aspetta il tuo giorno di sole non puoi fare di meglio. (Se piove)
  • Cannone spara fumo un rimorso custodisce sul passato e castiga nessuna pietà. (Sul filo contro un’onda del mare)

Riproduzione riservata © 2024 - PB

feed

ultimo aggiornamento: 03-07-2024