[blogo-gallery id=”1065617″ layout=”photostory”]

Immagini rigorose, classiche. Protagonista lui: Fedez e sul suo polso tatuato l’orologio OPS!POSH, per tutti quelli che come Fedez condividono la voglia di rompere gli schemi, di sovvertire i simboli e di farli propri. È questa la nuova campagna OPSOBJECTS per OPS!POSH, scatti in cui Fedez si diverte a indossare capi da college inglese, pull tennis, blazer old school, cravatte, bretelle. Tutto assolutamente posh, ma a modo suo: li interpreta, ci gioca, va controcorrente.

E così anche OPS!POSH cita, con il design anni ’50 del quadrante minimale, l’orologio come oggetto d’élite, ma in silicone. Infrange le regole dell’orologio prezioso, per pochi, da conservare e tramandare da padre a figlio. Con tanti cinturini intercambiabili in colori saturi variabili a piacere. Espressione di un lusso accessibile, della possibilità e della voglia di essere se stessi, sempre.

Riproduzione riservata © 2024 - PB

ultimo aggiornamento: 30-09-2016