Questa volta per la rubrica Pink Music vogliamo parlarvi di un’artista che è al suo primo singolo e che ha ancora tanta strada davanti a sé. Da qualche parte si deve pur iniziare e Alis, al secolo Valentina Pitrolo, ha deciso di farlo con il brano “Punto fermo“. Prima di parlarvi di questa canzone cerchiamo di analizzare il percorso della cantautrice dalle origini.

La piccola Valentina fin da piccola spazia molto con la musica e così a 9 anni inizia a studiare pianoforte, suonando principalmente musica classica, ma allo stesso tempo andando in gita con la cassetta dei Roxette. Rock, blues, pop: questi sono i suoi ascolti principali e infatti tra gli artisti che influenzano maggiormente la sua musica troviamo Elisa – che segue dal suo primo disco “Pipes & Flowers“, Ligabue, Gianna Nannini, Tiziano Ferro, Lucio Battisti, Negramaro, Ultimo, Irene Grandi, 99 Posse fino ad arrivare ad artisti internazionali come Guns N’ Roses, Deep Purple, Queen, Europe, The Beatles, Pink, Lady Gaga, Lewis Capaldi, Adele.

“Ricordo ancora una vecchia cassetta dove i miei genitori hanno registrato la mia voce di quando ero piccola – racconta la stessa Alis in esclusiva per Pink Blog – io che ho provavo a cantare la canzone di Mietta e A.Minghi  ‘Vattene Amore‘. Ma confesso che ero innamorata di Tina Turner, impazzivo appena ascoltavo in televisione oppure alla radio ‘Simply the best‘”. Ciò che la musica riesce a trasmetterle, è quello che la cattura, a prescindere dal genere.

Pink Music: alla scoperta di Alis

I primi passi nel mondo della musica

Il punto di svolta arriva nel 2018 con la vittoria del primo premio al Limatola Festival 2018 (Concorso Canoro per brani inediti): un’esperienza che le ha permesso di far conoscere la sua musica e di avere un confronto genuino con altri artisti e con la stessa giuria, di cui faceva parte anche Nicco Verrienti, arrangiatore di “Punto fermo”.

Al brano hanno collaborato anche il Maestro Francesco Lo Cascio con il suo mixaggio e mastering, senza dimenticare l’etichetta MBC Musica e la distribuzione Pirames International. Questo suo primo singolo nasce di “pancia”, non era affatto programmato. Una sera, dopo aver finito la giornata lavorativa, aveva quella melodia in testa, così una volta a casa si è messa a lavorare sul brano, iniziando a scrivere le prime frasi. Una canzone nata da un “fermo immagine“, lo stesso che poi ha scelto di riprodurre all’inizio del videoclip. Un’emozione talmente forte che continua a tenere uniti i due protagonisti, nonostante la loro storia sia finita da tempo. Lui continua ad essere per lei il suo punto fermo.

I progetti futuri

Attualmente Alis sta continuando a scrivere ed infatti molti brani sono già pronti. Per esempio c’è una canzone dedicata a sua madre che ha preso vita da una lettera mai consegnata scritta tanto tempo fa.

“Le tematiche che tratto generalmente sono diverse – racconta la stessa Alis a Pink Blog – spaziando dalla violenza sulle donne all’amore, ma principalmente ho voglia di raccontare di storie vere, realmente accadute, a volte proprio a persone a me care; mentre negli ultimi brani che ho scritto, mi sono ‘raccontata’, ho portato fuori un po’ della mia storia, della mia infanzia”.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Musica Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Alexander McQueen | Spring/Summer 2014 | Campaign Film