Oggi per la rubrica Pink Music vi parliamo di Noorè, al secolo Eleonora Porciatti, classe 1995. Si avvicina al mondo della musica da piccola grazie al padre musicista che le ha fatto conoscere i grandi artisti appartenenti al territorio italiano che hanno fatto la storia e che ancora la fanno come Francesco De Gregori, Claudio Baglioni, Eros Ramazzotti, Lucio Battisti, Antonello Venditti e Fiorella Mannoia. Ad oggi gli artisti che influenzano la sua produzione fanno parte del panorama musicale americano come Whitney Houston, Mariah Carey, Beyoncè e altre che lei considera le sue eroine.

“Quando il canto ha preso una parte fondamentale della mia vita – ha dichiarato la stessa Noorè in un’intervista esclusiva su Pink Blog – ho cominciato a frequentare una scuola privata di canto. La mia prima esibizione fu in un piccolo teatro esordendo con Vamos a Bailar di Paola e Chiara. Decisi di cantarla perché mi riporta alle mie origini che in parte sono spagnole”.

Pink Music: alla scoperta di Noorè

L’esperienza Oltreoceano

Nel corso della sua vita, ha avuto modo di approcciarsi a molte culture musicali per i tanti viaggi intrapresi negli Stati Uniti. Entra così a contatto con il genere R&B a Los Angeles e San Diego, il jazz a New Orleans e il Blues a Chicago. “L’esperienza in America è stata incredibile – ha continuato – Sono cresciuta molto sotto tanti aspetti, in particolare a livello musicale. Ho avuto la bellissima opportunità di ascoltare generi nuovi, in particolare l’ R&B che ha varie sfumature interessanti. Spero di portare questo genere in alcuni dei miei pezzi perché ne vale la pena!”.

Grazie all’influenza musicale ricevuta in questi lunghi viaggi si dedica prima di tutto alla scrittura di testi in lingua spagnola ed inglese, successivamente al rientro nel Bel Paese sceglie di prendere parte a diversi concorsi canori. Grazie a queste performance ha avuto la possibilità di conoscere l’attuale team con il quale è stato inciso “Resta con me“, scritto a due mani con Alex Lazzarin.

Il singolo “Resta con me”

Questo brano nasce nel periodo del lockdown: fortunatamente non si è mai buttata già in questo momento così difficile, anzi è venuta fuori l’ispirazione. Questa canzone è dedicato alla vita, ai bei momenti che passiamo e che non finiranno mai di esistere. Anche se il periodo non è dei migliori non bisogna mai perdere la speranza. Nel videoclip ufficiale, disponibile su Youtube, appare Matteo Alessandroni, uno dei Super Boys del Grande Fratello Vip 2020.

Allargo le braccia e quasi prendo il volo, voglio sentirmi come quando mi innamoro, ballare come il mare che culla le sue onde, passare notti insonne per il sorriso che hai di fronte

Attualmente Noorè sta lavorando ad alcuni brani che vorrebbe far ascoltare ascoltare al pubblico molto presto. Vorrebbe affrontare delle tematiche importanti che ha avuto modo di vivere nel corso della sua vita, inoltre vorrebbe inserire l’R&B tra la sua produzione per far conoscere questo genere anche agli italiani.

“Vorrei poter esibirmi live davanti a tante persone che apprezzano la mia musica – ha concluso Noorè – e che condividono quello che scrivo e trasmetto con le mie emozioni“.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Musica Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

papa francesco risponde alle coppie di fidanzati 14.02.2014