Portavasi fai da te semplici: le idee più carine per arredare casa

Per arredare interni ed esterni, ecco tre idee per portavasi da fiori fai da te, belli e semplici da realizzare. Vi piaceranno.

Non esiste stagione in cui un’appassionata di giardinaggio non segua il suo hobby, ma di certo quelle più calde sono le più indicate per dedicarsi a fiori e piante. Se poi non si ha il giardino, ma solo un balcone o un piccolo terrazzo, il fai da te diventa cruciale. Anche i portavasi e gli altri accessori da esterno aiutano ad arredare il dehor, rendendolo più bello e personale.

Di certo, se abbiamo una certa manualità e anche una buona dose di fantasia, avremo già sperimentato un po’ di soluzioni d’effetto. Il riciclo creativo di materiali come l’alluminio dei barattoli degli alimenti confezionati, ma anche le vecchie stoviglie in ceramica sbeccate o rovinate dal tempo e dall’uso, è alla base di ogni spunto di fai da te.

Usare quello che già abbiamo, per dargli nuova vita, unito alla creazione di qualcosa partendo da zero, sono due strade per arrivare allo stesso risultato, sempre bellissimo. Vediamo quindi le idee più carine per fare dei portavasi fai da te semplici e originali per arredare casa o spazi esterni.

I portavasi ad effetto ceramica

Portavasi fiori fai da te

Se abbiamo vecchi vasi o barattoli di vetro a cui vogliamo dare un aspetto diverso, tipo ceramica, ci basterà aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio ad un flacone di pittura acrilica, mescolando accuratamente. Usiamo un panno di cotone e dell’alcol per pulire la superficie dei contenitori, lasciamo asciugare, poi spennelliamo con la soluzione.

Il bicarbonato darà alla pittura acrilica una finitura un po’ granulare, che ricorda i vasi grezzi di una volta. Sta a noi giocare con la scelta dei colori ed eventualmente anche con i decori finali. Anche in questo caso, usiamo pittura acrilica, stavolta non addizionata con altri ingredienti.

Se ci piace la finitura lucida, una volta che i vasi sono asciutti, diamo una mano finale di flatting trasparente, che aiuta anche a proteggere il colore.

Foto | Pixabay

I vecchi pneumatici hanno un nuovo uso

Portavasi fiori fai da te

Lo sappiamo, forare una ruota non è mai piacevole, né dover cambiare le vecchie gomme dell’auto perché non hanno più tenuta su strada. Ma anziché buttarle, chiediamo al gommista di mettercele nel portabagagli per trasformarle in dei portavasi molto speciali, dallo stile industriale.

Ci basterà pulirli da tracce di sporcizia e grasso, dopo di che possiamo adoperare una vernice spray per colorarli. Se abbiamo confidenza con la gomma e abbiamo gli attrezzi giusti, possiamo anche tagliare e incollare pezzi di pneumatico per ottenere forme strane e originali.

Foto | Pixabay

Materiali di recupero per portavasi shabby e bellissimi

Portavasi fiori fai da te

Il riciclo creativo, un mezzo bellissimo per usare materiali di recupero da ogni angolo della casa, facendoli diventare delle piccole opere d’arte. Ad esempio, i tappi di sughero delle bottiglie, come anche legnetti e ceppi trovati in giardino o durante le nostre passeggiate in campagna, sono una base ottima da cui partire per fare dei portavasi shabby chic davvero creativi.

Li possiamo ingentilire con nastri, cristalli e persino passamanerie, allestendo poi un angolo decorativo sul parapetto interno delle finestre. Le piante che verranno ospitate nei nostri contenitori creativi saranno ancora più belle e protagoniste dell’arredamento di interni.

Foto | Pixabay