Ti regalo un tatuaggio o un piercing: ecco il dono più richiesto dai giovani a Pasqua

Ti regalo un tatuaggio a Pasqua. O magari un piercing. Ecco cosa hanno trovato tanti giovani nell’uovo come sorpresa.

Buona Pasqua: anche tu hai ricevuto in regalo un tatuaggio oppure un piercing come sorpresa nell’uovo di Pasqua? A quanto pare quest’anno è stato il dono più gettonato dai giovanissimi, a dimostrazione che i tattoo non sono ancora passati di moda. Anzi, piacciono sempre più ai giovanissimi, complici anche star, idoli e influencer che ne sfoggiano uno dopo l’altro, per raccontare la propria storia, il proprio percorso personale e professionale, i propri sogni.

Nelle zone del bel paese dove gli studi di tatuaggi e piercing hanno riaperto, è stato un vero e proprio boom di richieste come dono pasquale. Niente uova di cioccolato, ma solo la sorpresa: un bel disegno sulla pelle da portare con se per sempre, per un ricordo indelebile di un regalo sempre gradito da chi ama i tattoo.

Nel Lazio, ad esempio, dopo la riapertura degli studi di tatuaggi e piercing, sono stati molti i giovani che hanno chiesto ai genitori un regalo da imprimere sulla propria pelle e sul proprio corpo. Come raccontato da Marco Manzo,  tatuatore del salone Tribal Tattoo che si trova a Roma, sulla Via Cassia, che a Roma Today parla proprio di un boom di richieste.

Del resto dal tatuatore le regole anti pandemia non sono un problema: gli artisti già dovrebbero operare con mascherina e guanti, nel più ferreo rispetto delle norme di igiene, per la sicurezza dei loro clienti.

Ma come si fa a regalare un tatuaggio?

Frasi sui tatuaggi, le più belle da dedicare a chi ama i tattoo

Fare come regalo un tatuaggio: consigli utili

regalo un tatuaggio

Ecco i nostri consigli per non sbagliare regalo, anche quando si parla di tatuaggi.

  • Per fare un buono tatuaggio rivolgiti al tatuatore di fiducia della persona che riceverà il dono. Di solito si sceglie un esperto e si va sempre da lui, per una questione di fiducia, ma anche di stile. Informati bene prima.
  • Non scegliere tu il disegno. Ovviamente sceglierai il budget, lasciando poi a chi dovrà portarsi per sempre il tatuaggio sulla pelle la decisione di cosa vorrà farsi disegnare. Scegliere a priori un disegno non è un’ottima scelta.
  • Non esagerare optato con un tatuaggio troppo grande o al contrario troppo piccolo. Chiedi al tatuatore se, eventualmente, il buono potrà essere diviso in più tatuaggi se li vorrà piccolissimi o se chi lo riceverà potrà eventualmente aggiungere qualcosa.
  • In caso di piercing, cerca di capire se davvero piacerà alla persona che riceverà da te questo dono.
  • Se, invece, sono stati proprio loro a chiedere un tatuaggio, accompagnali per valutare come fare questo regalo.
  • In caso di persone minorenni, ricordati sempre che ci vuole l’autorizzazione di un genitore o di un tutore, anche per quello che riguarda i piercing, non solo i tatuaggi.
  • Prepara poi un bel bigliettino di auguri spiegando il motivo di quel dono. Si farà ricordare proprio come il tatuaggio indelebile che la persona indosserà sul suo corpo per il resto della sua vita.

Tu hai già regalato un tattoo in passato? Dono gradito?

Foto di Pexels e di Tú Anh da Pixabay

I Video di Pinkblog

Eni: Palazzo Mattei si colora di arancione contro la violenza sulle donne