Un vaccino anticancro, una scoperta che può cambiare il corso della storia e della salute delle persone. Lo studio arriva direttamente dai ricercatori Armenise-Harvard di immunoregolazione presso l’Italian Institute for Genomic Medicine (IIGM).

Vaccino anticancro: la scoperta

Sono ore importantissime per le ricerca e la medicina per via del vaccino anticancro in grado di contrastare questa malattina. Si tratta di un vaccino che sfrutta un virus come cavallo di Troia per istruire il sistema immunitario a riconoscere le cellule tumorali. Da quanto si apprende, sarebbe in grado di attivare la risposta immunitaria contro il tumore e anche in grado di migliorare l’efficacia dei farmaci immunoterapici.

A rendere noto quanto scoperto – spiega l’Ansa, sono stati i ricercatori Armenise-Harvard di immunoregolazione presso l’Italian Institute for Genomic Medicine (IIGM) con sede presso l’Irccs Fondazione del Piemonte per l’Oncologia di Candiolo. Tali studiosi hanno anche svelato le modalità con cui il vaccino agisce. La scoperta è stata illustrata in uno studio pubblicato su Science Translational Medicine e realizzato in collaborazione con la biotech svizzero/italiana Nouscom.

Il vaccino si è mostrato efficace, in associazione ad un farmaco immunoterapico, su 12 pazienti con un sottotipo di tumore del colon in fase metastatica.

La direttrice del laboratorio di di immunoregolazione Armenise-Harvard, Luigia Pace si è così espressa in merito a questo vaccino anticancro: “Considerato che la tecnica per realizzare questi vaccini è decisamente collaudata e che i dati ottenuti nella prima sperimentazione clinica sono molto promettenti, si prospetta la concreta possibilità di creare nuovi vaccini efficaci contro molti altri tipi di cancro”.

Se volete essere informati meglio sullo stile di vita, comportamenti e alimentazioni anti-cancro, il sito dell’AIRC dà ogni suggerimento utile in tal senso.

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 13-08-2022