Conoscete il nome delle Vip che hanno mantenuto il cognome del marito dopo la rottura? Sono tante: da Agata Christie a Marta Marzotto.

In tutto il mondo sono tante le Vip che hanno mantenuto il cognome del marito dopo la rottura. Nella maggior parte dei casi, neanche a dirlo, è stata una mossa legata al dio denaro, o comunque al prestigio. Da Agata Christie a Marta Marzotto, passando per Demi Moore e Daniela Santanchè: vediamo i nomi più famosi.

Vip italiane che hanno mantenuto il cognome del marito dopo la rottura

Un cognome, soprattutto se importante, non si può perdere. Lo sanno bene alcune Vip che, nonostante la fine dei loro matrimoni, hanno preferito mantenere il cognome del marito. Alcune hanno perfino sostenuto una battaglia in tribunale per ottenere questa specie di riconoscimento sociale. Pensiamo, ad esempio, a Marta Marzotto. Il suo vero cognome è Vacondio e la sua famiglia di origine era umilissima. Quando ha sposato Umberto Marzotto, conte e proprietario dell’omonima industria tessile, ha assunto il suo cognome ed è diventata contessa. Ha avuto cinque figli (Paola nel 1955, Annalisa nel 1957, Vittorio Emanuele nel 1960, Maria Diamante nel 1963 e Matteo nel 1966), ma non ha mollato il cognome del marito neanche quando il loro rapporto è naufragato.

Un’altra Vip nostrana che ha fatto una scelta simile è Daniela Santanchè, nata con il cognome Garnero. Sposata con il chirurgo plastico Paolo Santanchè dal 1982 al 1995, ha lottato per mantenere il cognome del consorte. Il motivo l’ha spiegato lei stessa nel corso di un’intervista a 27esima Ora: “Anche se io non ho sposato un cognome blasonato o famoso, ho contribuito a farla crescere quella fama, lavorandoci per 12 anni, e creando un brand che poi è diventato il mio marchio nella comunicazione“. Nel 1998, come rivelato dal Corriere della Sera, la politica ha ottenuto un “decreto del capo dello Stato” ed “è diventata all’anagrafe Daniela Garnero Santanchè“.

Daniela Santanchè

Vip con il cognome del marito: uno sguardo all’estero

Spostandoci all’estero, le Vip che hanno mantenuto il cognome del marito dopo la separazione sono ancora di più. Conoscete, ad esempio, Angela Dorothea Kasner? Molto probabilmente, il suo nome vi suonerà sconosciuto, visto che è diventata famosa con il cognome del marito: Merkel. Ebbene, anche la Cancelliera tedesca, divorziata dal 1981, ha scelto di mantenere il vecchio cognome e, in barba alle critiche, ha anche contratto un nuovo matrimonio, quello con il professore di chimica quantistica Joachim Sauer.

Che dire, poi, di Agatha Christie? All’anagrafe Agatha Mary Clarissa Miller, non ha voluto mollare il cognome del marito Archibald Christie neanche quando lui l’ha lasciata per un’altra donna. La stessa decisione l’ha presa Bianca Pérez-Mora Macías, nota a tutti come Bianca Jagger, e Demi Moore, nata con il cognome Guynes. Chiudiamo questa carrellata di Vip alla ricerca di una posizione sociale con Ivana Trump che, dei suoi quattro mariti, ha scelto di mantenere il cognome del secondo coniuge. Il suo vero cognome? E’ davvero impronunciabile: Zelníčková.

Riproduzione riservata © 2024 - PB

feed

ultimo aggiornamento: 26-07-2023