Le mamme manager più importanti di Wall Street

In America tutti pazzi per le mamme manager o almeno lo sono alcune delle più grandi aziende multinazionali, dal momento che hanno nominato nelle cariche più importanti proprio donne che conciliano così lavoro e famiglia.

mamme manager

Sono tantissime le aziende statunitensi, in particolare quelle dedite all'high tech, che affidano le redini dei loro affari a donne. L'ultima in ordine di tempo è stata la Intel, oggi nelle mani di Renée James, ma prima abbiamo avuto l'esempio di Hewlett-Packard con Meg Whitman e di Ibm con Virginia Ginni Rometty, senza dimenticare che Yahoo è magistralmente condotto da qualche tempo dalla bravissima Marissa Mayer.

Ma sono anche tante altre le donne e le mamme manager che hanno incantato le più grandi aziende, come Susan Wojcicki, che lavora da Google come responsabile del business pubblicitario, e Sheryl Sandberg, che invece ha un impiego niente di meno che presso il più grande social network, Facebook, come responsabile operativa. Insomma, in un mondo prettamente maschilista, ecco i ritratti di donne che ce l'hanno fatta, conciliano alla perfezione lavoro e famiglia e sbaragliando la concorrenza maschile.

Ecco dalle parole di Marissa Mayer come è riuscita a conciliare tutto, anche una gravidanza in corso quando è stata chiamata da Yahoo:

Anche oggi sembra assolutamente pazzo aver accettato di fare il ceo di Yahoo! nel luglio 2012, quanto ero alla 28° settimana di gravidanza. Ho sempre creduto che non puoi avere tutto quello che vuoi, ma con il lavoro e la dedizione puoi avere le cose che davvero ti importano. Sapevo che se avessi accettato l'offerta di Yahoo! avrei dovuto trovare il modo di stare con mio figlio senza un lungo congedo di maternità e che non avrei avuto altro tempo oltre il lavoro e la famiglia. E ho deciso che mi stava bene, perché la mia famiglia e il mio lavoro sono le cose che mi stanno a cuore.

Marissa Mayer, che è stata a casa due settimane dopo la nascita del figlio, sostiene che oggi è una manager migliore, perché la maternità l'ha obbligata a capire le proprità e dare importanza a quello. Sarà davvero così? Secondo recenti studi pare proprio che le donne sono le figure più adatte a risollevare aziende in crisi, che hanno bisogno di nuovi input e la maternità può aiutare queste donne a ritrovare il giusto senso delle cose.

Via libera alle mamme manager, allora!

Via | Corriere

  • shares
  • Mail