Le cure per la psoriasi più efficaci nei casi moderati

La psoriasi è una malattia della pelle caratterizzata dalla formazione di chiazze rossastre che si desquamano. Vediamo come si possono curare i casi più lievi


La psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle (dermatite) che colpisce circa l'1-2% della popolazione in forme più o meno estese e severe, e la cui origine è, verosimilmente, autoimmune.

Non a caso circa il 15% di coloro che si ammalano di psoriasi, dopo qualche anno manifestano anche i sintomi dell'artrite (in questo caso definita psorisiaca), una patologia che colpisce le articolazioni e che ha ugualmente un'origine autoimmune.

La psoriasi è anche, spesso, ereditaria, e in genere insorge dopo dopo i 15 anni in individui di entrambi i sessi con questi sintomi:


  • Formazione di chiazze rilevate


  • Le chiazze possono essere localizzate in un solo punto (ad esempio i gomiti, le ginocchi, la zona lombare della schiena), oppure estenersi un po' ovunque
  • La superficie delle chiazze appare ruvida, arrossata, con formazione continua di pellicine (squame) di color bianco-grigiastro
  • Prurito e fastidio
  • Formazione di piccole ragadi dolorose nelle zone di giuntura (ad esempio tra un dito e l'altro della mano)
  • Pelle secca, che "tira"

Questi sintomi si acutizzano in momenti di particolare stress, quando si assumono farmaci (soprattutto beta-bloccanti e antidepressivi come il litio), nei cambi di stagione, e possono regredire, anche completamente, per lunghi periodi. Come anticipato, la psoriasi può creare molto disagio in chi ne soffre soprattutto quando le chiazze compaiano in molte aree del corpo, si riempiano di bolle sierose (psoriasi pustolosa), oppure si manifestino sul viso deturpandolo.

Tuttavia, in buona parte di casi questa dermatite colpisce zone del corpo localizzate, soprattutto gli arti, e lì si può agire in modo più facile con le cure. Quali sono quelle indicate per la psoriasi di grado moderato?


  • Farmaci ad uso topico (pomate e gel) a base di cortisonici
  • Farmaci ad uso topico a base di retinolo (efficaci a lungo termine e con meno effetti collaterali)
  • Fototerapia con esposizione ai raggi luminosi
  • Esposizione ai raggi solari (in estate, quando si va al mare, la psoriasi tende a regredire)


  • Acido salicilico (adatto anche a chi soffre di acne e altri problemi della pelle)
  • Catrame minerale
  • Zolfo (incluso il sapone)
  • Trattamenti termali periodici con bagni in acque sulfuree

Dal momento che la risposta alle cure è molto soggettiva, la cosa migliore è quella di cominciare con i trattamenti naturali, che non hanno effetti collaterali, e solo quando non vi sia stato alcun miglioramento passare alla terapia farmacologica. Chi soffre di psoriasi dovrebbe comunque cercare di curare molto la sua pelle anche nei periodi di regresso della malattia, nutrendola e idratandola regolarmente.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail