Femminicidio: i tg lanciano una campagna di sensibilizzazione con il Ministero degli Interni

Studio Aperto e Tg4 contro l'abominio dei femminicidi. i giornalisti lanciano una campagna per dire no alla violenza sulle donne in collaborazione con il Viminale


Giornalisti in prima linea contro il femminicidio. Lodevole iniziativa dei tg Mediaset Studio Aperto (Italia 1) e Tg4 (Rete4) per cercare di scuotere le coscienze a proposito del dramma, anzi, dell'abominio delle violenze sulle donne che sfociano sempre più spesso nell'omicidio.

Dalla parte che non ti aspetti. Eh sì, stavolta non citiamo i due tg più "leggeri" e gossippari dell'informazione nostrana per bacchettarli, ma solo per promuovere la loro nuova campagna di sensibilizzazione contro il femmincidio, lanciata in collaborazione con il Ministero degli Interni. Di cosa si tratta?

E' presto detto, chi ha visto l'edizione dei due tg (entrambi diretti da Giovanni Toti), del 12 settembre, si sarà accorto che le giornaliste Sabrina Pieragostini e Alessandra Viero di Studio Aperto, e Diletta Petronio e Monica Gasparini del Tg4, indossavano una mise un po' diversa dalla loro consueta "tenuta" da mezzo busto.

Infatti portavano una maglietta, anzi, una T-shirt bianca con una scritta rossa che recitava: "No more feminicide - don't turn your back" (Mai più femminicidi, non voltare le spalle). Ecco il commento del Direttore Toti:

Abbiamo scelto di aderire in modo convinto alla battaglia del G6 contro il femminicidio mettendo in campo tutti i volti dei nostri telegiornali. Credo che il mondo dell’informazione non possa assistere passivamente all’escalation di violenza contro tutte le donne, cui stiamo assistendo ormai da troppo tempo – questa è una battaglia di civiltà a cui tutti sono chiamati a dare il proprio contributo

Il riferimento è al vertice che vede riuniti insieme, nella Prefettura di Roma, i ministri degli Interni dei Paesi del G6 , occasione in cui verrà proprio affrontato in intera giornata dedicata (ed è la prima volta), il tema dei femminicidi.

Proprio per questo vertice il Viminale ha fatto realizzare le T-shirt che le giornaliste di Studio aperto e Tg4 hanno indossato. La domanda sorge spontanea: perché non diffondere queste magliette e metterle a disposizione anche dei semplici cittadini? Indossarle, vederle indossate da uomini e donne di ogni età per le strade delle nostre città sarebbe davvero un segnale importante. in ogni caso, chapeau ai due telegiornali Mediaset!

  • shares
  • Mail