La cantante Adele rifiuta un contratto milionario con L'Oreal

Quante star oserebbero rifiutare un contratto da 12 milioni di sterline? Una la conosciamo ed è la cantante Adele, che ha declinato la gentile offerta di L'Oreal di diventare volto del marchio. Vediamo come mai.

Fra tante star col pelo sullo stomaco, in grado di fare cose imbarazzanti, poco etiche o poco edificanti per fama e danaro, non ci pare vero che per motivi di principio qualcuno non lo faccia. Stiamo parlando della cantante Adele, la bellissima voce che ha forgiato la colonna sonora del premiatissimo 007 Skyfall e che ha rifiutato un contratto milionario con L'Oreal.

Il noto marchio di cosmesi era certo di aver fatto un'offerta che non si poteva declinare, proponendo un capitale di 12 milioni di sterline alla cantante in cambio del suo volto. Di fatto Adele avrebbe dovuto succedere a Cheryl Cole, l'ultima di una lunga serie di star che hanno posato con indosso creme viso, balsami miracolosi per capelli e fondotinta perfezionanti. Ma la risposta alla proposta è stato un no secco.

Le ragioni non sono ufficialmente note, ma di certo sappiamo che Adele coltiva sani principi in merito all'attività di testimonial di marchi di moda e bellezza. La cantante infatti non ha mai nascosto la sua disapprovazione nei confronti delle colleghe che prestavano corpo e faccia per rendersi prime utilizzatrici e consigliere dei prodotti più disparati.

Ebbene, ora oltre alle parole arrivano i fatti. No thanks a L'Oreal e al suo contratto da capogiro, ma si alla coerenza e all'onestà intellettuale e morale. In effetti, quante delle star che invece hanno ceduto alla tentazione di sponsorizzare un brand poi lo apprezzano per davvero e lo consiglierebbero nella realtà alle amiche più strette? Tanto meglio sapere che c'è qualcuno che non lo fa, almeno per vil denaro.

E così Adele, chiusa questa storia, torna a pensare al suo orticello. Tanto più che la ragazza povera di certo non è visto che vanta un patrimonio da 35 milioni di sterline (circa 42 milioni di euro). Quindi quel rifiuto a L'Oreal, che a tutt'oggi non si capacita della cosa, tutto sommato se lo poteva permettere. E voi lettrici, che ne pensate?

Via | Daily Mail

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail