Contro il femminicidio "il Fumetto dice basta!"

Partita la campagna di sensibilizzazione contro il femminicidio lanciata dal sito Postcardcult, con "Comics Collection" una serie di illustrazioni con personaggi noti del fumetto e delle graphic novel che si schierano contro la violenza.

il-fumetto-dice-basta Vedere Dylan Dog, l'indagatore dell'incubo, che abbraccia una ragazza non stupisce, considerato il suo grande successo con le donne. Ma questa volta il personaggio affascinante abbraccia, sì, ma per difendere. Anche lui è contro la violenza, come molti altri personaggi di fumetti e graphic novel che si schierano in favore delle donne maltrattate, contro il femminicidio, nella campagna di sensibilizzazione dal titolo Il Fumetto dice basta. L'iniziativa è stata lanciata dal sito Postcardcult in concomitanza con l'avvicinarsi della data del 25 novembre, La giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Postcardcult ha ideato "Comics Collection" una serie di 13 cartoline di figure delle striscie e di un personaggio che ha gradito mettere la propria faccia per un tema così tragico e importante, Francesco Facchinetti.

E quali sono gli altri protagonisti? Eva Kant, l’eterna fidanzata di Diabolik; Asso, l'alter ego di Roberto Recchioni; Dylan Dog, l'Indagatore dell'Incubo nell' interpretazione di Gigi Simeoni; Julia, la detective di casa Bonelli; 'A Panda Piace', la creatura di Giacomo Bevilacqua; una fanciulla armata di Milo Manara; due Graphic Novel in tema come Inès di ReNoir e Io so' Carmela di Becco Giallo; Il Corvo nel disegno di Alessandro 'Ganassa' Mazzetti; Long Wei di Diego Cajelli, Desdemona "Desdy" Metus protagonista de L'Insonne.

La campagna si divide in due fasi, la prima attiva fino al 7 dicembre consiste nel processo di crowdfunding in cui si cercherà di raccogliere i fondi. La seconda fase prevede una campagna di sensibilizzazione sociale attraverso la distribuzione delle cartoline nelle location pubbliche di Milano.

Se anche voi volete sostenere la buona causa, e contribuire all'iniziativa per parlare ancora di femminicidio, per trovare una soluzione, e nello stesso tempo ricordare che bisogna "tenere giù le mani" dalle donne, vi segnalo il link per le donazioni a Eppela. Potete donare 10 euro (con cui avrete la serie di card) o più.

Il Fumetto dice basta!

  • shares
  • Mail