Cos'è Vanquish, il nuovo trattamento made in USA per bruciare grassi e perdere peso

L'America elegge il suo nuovo metodo dimagrante preferito. Si chiama Vanquish ed è stato da poco approvato dalla FDA. Anche se potrebbe essere l'ennesimo fuoco di paglia

Le donne dei Paesi occidentali hanno tante differenze ma un obbiettivo che le accomuna: sbarazzarsi dei tanto odiati centimetri di troppo quando questi ultimi si presentano! Eh si, perché perdere peso e vedersi in forma allo specchio sono da sempre desideri che riuniscono le gentlewomen dell'Ovest del mondo, dove il benessere è alto, l'aspettativa di vita pure, ma lo sono anche la sedentarietà e le abitudini alimentari scorrette.

Ed è per questo che ogni anno escono nuove diete e nuove diavolerie hi-tech (alcune anche estreme) per raggiungere il peso forma ed eliminare quei rotolini fastidiosi. Perché se alla liposuzione fortunatamente non tutte siamo pronte, per provare tecniche meno invasive il coraggio quasi mai ci manca.

L'ultimo trattamento che sta facendo impazzire l'America si chiama ad esempio Vanquish (che in inglese letteralmente vuol dire "sconfiggere") ed è stato approvato di recente dalla FDA. Negli States il suo successo fra uomini ma soprattutto donne è palese, ma ovviamente non è tutto oro quello che luccica.

In breve, che cos'è il Vanquish? Trattasi di un dispositivo a radiofrequenza con dei pannelli che irradiano onde e calore verso le zone del corpo da trattare. Il paziente "subisce" il trattamento, che dura meno di un'ora, disteso sul lettino e l'unica sensazione che percepisce è quella di tepore.

L'azione delle onde brucia letteralmente i pannicoli adiposi e fa perdere centimetri nelle aree critiche di pancia e vita. E la FDA lo ha approvato senza indugi perché ritenuto un sistema sicuro, in quanto i pannelli posizionati alla giusta distanza dalla pelle non provocano lesioni agli organi interni.

Ovviamente ciò non vuol dire che il Vanquish sia a prova di rischio. Se infatti l'apparecchio è allineato male potrebbe provocare ustioni, arrossamenti e bruciori cutanei. Inoltre va detto che il trattamento è fattibile in un qualsiasi centro estetico che abbia il macchinario, il che non dà garanzie su chi siano i soggetti che eseguono la procedura.

Per adesso il nuovo giocattolino brucia grassi non intende lasciare il suolo continentale, ma in futuro, se dovesse arrivare anche da noi, ci auguriamo che possa essere utilizzato nei centri medici o anche in quelli estetici con professionale preparato. È importante infatti che sia sempre presente qualcuno che supervisioni l'apparecchio per tutta la durata del trattamento, in modo da intervenire in caso di problemi.

Alla fine della fiera per avere qualche risultato è comunque necessario fare almeno quattro applicazioni, il cui costo non ci è dato sapere. Però secondo le signore americane il gioco vale la candela e, salvo bruciarsi con la fiamma, ci fa anche piacere sapere che c'è una nuova alternativa topica ad un problema squisitamente estetico che, ahinoi, ci affligge da sempre.

Gallery | da Flickr di A m o r e Caterina; Beth Phillips; linspiration01; Butz.2013

  • shares
  • Mail