Cura della pelle, 5 errori da non commettere sotto la doccia

Fare una bella doccia energizzante al mattino, o una doccia rilassante a fine giornata, è davvero piacevole, ma siamo certe di non commettere proprio nessun errore? Ecco quali sono i più comuni e come evitarli.

Fare una bella doccia rilassante o “energizzante” (a seconda del momento della giornata in cui decidete di farla) è davvero molto piacevole, ma anche quando si parla di doccia bisogna fare attenzione ad alcuni errori che potrebbero danneggiare la salute della pelle.

Quali saranno quindi gli errori da non commettere sotto la doccia? Scopriamoli insieme:

  • Fare una doccia bollente: per quanto possa essere piacevole e rilassante per i muscoli, l’acqua bollente può danneggiare la pelle, rimuovendone gli oli naturali, lasciandola secca e provocando prurito. Molto meglio una doccia fresca o tiepida.
  • Usare saponi a caso, come quelli con profumi o che contengono ingredienti che possono ridurre l’idratazione della pelle, causare secchezza e desquamazione. Evitate saponi che contengono parabeni, coloranti sintetici, profumi e ingredienti dal nome impronunciabile e certamente ben poco naturali. Preferite quelli con oli essenziali piuttosto.
  • Trascorrere troppo tempo sotto l’acqua: una lunga doccia può far male alla pelle, e ridurne il livello di idratazione, quindi cercate di non trascorrere più di 10 minuti sotto l'acqua.
  • Non cambiare la spugna: andrebbe sostituita ogni mese
  • Non risciacquare bene: residui di prodotti come shampoo e bagno schiuma possono ostruire i pori della pelle e causare acne e prurito.

via | TheHealthSite

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail