Acchiappasogni fai da te, come realizzare il Dreamcatcher

Come si realizza l'acchiappasogni? Ecco a voi come realizzare passo dopo passo un Dreamcatcher.

L'acchiappasogni, o dreamcatcher, è un oggetto che abbiamo ereditato dalla cultura degli Indiani d'America: come suggerito dal suo nome, il suo compito è quello di catturare i sogni. In caso di sogni belli, l'oggetto li affiderà al filo di perline, che simboleggia le forze della natura, così si potranno avverare. Se, invece, sono sogni brutti, li darà alle piume di uccello che li porteranno via, proteggendoci al tempo stesso.

Quando nasce un bambino, gli indiani d'America costruiscono un acchiappasogni, mettendolo sopra la sua culla per poterlo proteggere: verrà conservato per tutta la vita, anzi, si crede che con gli anni aumenti il suo potere, proteggendoci maggiormente dai sogni brutti e aiutando quelli belli ad avversarsi.

Se avete avuto la fortuna di visitare le terre dei nativi d'America, sicuramente ne avete portato uno a casa per abbellirla, ma anche per proteggere i nostri sogni. Se non avete avuto questa fortuna, che ne dite di realizzarlo voi stesse? Avrete bisogno del seguente materiale:


    fil di ferro per fare il cerchio
    spago o nylon
    colla
    forbici
    piume, perline ed altri elementi decorativi

Acchiappasogni

Create un cerchio (dovreste usare un ramo di salice, ma se non lo avete va bene anche del fil di ferro). Fissate le estremità con la colla o dello spago, con il quale creerete anche l'asola per appendere l'acchiappasogni. Create altre due circonferenze, da appendere nella parte inferiore del cerchio, per poterlo abbellire.

Rivestite la circonferenza con della lana, della carta, nastri colorati o stoffa. Realizzate con lo spago la ragnatela interna. Appendete delle perline e delle piume ai diversi cerchi, a vostro piacere.

Per maggiori dettagli, seguite il video tutorial qui sopra e buon lavoro!

Foto | da Flickr di lydianck

  • shares
  • Mail