Julia 'Hurricane' Hawkins, la runner di 103 anni

Julia - Hurricane- Hawkins è una runner di 103 anni che ha vinto le gare dei 50 e dei 100 metri ai Giochi nazionali dedicati ai senior ad Albuquerque.

Julia - Hurricane- Hawkins

Julia - Hurricane- Hawkins è una meravigliosa donna di 103 anni che ha partecipato ai Giochi nazionali dedicati ai senior ad Albuquerque e ha conquistato il record del mondo in questa categoria. Un vero portento questa arzilla nonnina che ha iniziato a correre solo pochi anni fa, a 100 anni, e che da allora ha sbaragliato la concorrenza.

Julia ha raccontato al New York Times:

“Corro lungo le strade vicino a casa mia, ma di tanto in tanto, non spesso. Sentiamo parlare molto spesso degli uragani in Louisiana, e il fatto che facciano molto male non mi fa tanto piacere, ma fanno anche parte della nostra vita, e se la gente pensa che sia un nome carino, per me va bene. Ma io sono una grande appassionata di fiori e di solito ne metto uno tra i capelli, anche quando corro. Preferirei essere la Flower Lady che la Hurricane Lady. Tutti questi bonsai e sono sufficienti per tenermi occupata. Devo annaffiarli regolarmente e c’è qualcosa da fare per loro quasi ogni giorno. Esco a pranzo con gli amici quasi tutti i giorni. Una persona passa la notte qua con me, mi prepara la colazione e la cena: sono assistita molto bene”.

Julia Hawkins

Julia Hawkins ha partecipato a due gare, i 50 e dei 100 metri, ai Giochi nazionali Senior di Albuquerque (Usa), ha corso i 50 metri in 21,06 secondi e, il giorno dopo ha corso i 100 metri in 46,07 secondi. Julia è nata a Baton Rouge, in Louisiana, nel 1916 e cioè ai tempi della prima guerra mondiale, è stata sposata con Murray per 70 anni ed è stata molto felice, insieme hanno avuto quattro figli, tre nipoti e un pronipote. Julia e Murray si sono sposati durante la seconda guerra mondiale, il loro è stato un matrimonio celebrato al telefono!

Julia Hurricane è passata alla corsa solo da qualche anno, prima gareggiava alle Senior Olympics in bicicletta, ma vista l’età e i pericoli dei percorsi si è ritirata e ha iniziato a correre, raggiungendo ottimi risultati.

Julia continua e racconta al New York Times come riesce a tenersi in forma:

“Basta semplicemente tenersi attivi. Mantenere il peso regolare e fare allenamento. Avere un sacco di interessi, fare ciò che piace. Bisogna appassionarsi a tante cose per tenere il corpo e la mente occupati. Cercate e riconoscete i momenti magici: è qualcosa che io ho fatto per tutta la vita. Pensate a tutte le magie che vi accadono: i tramonti e le albe, gli arcobaleni, i voli di uccelli meravigliosi, la musica e i commenti pieni di amore della gente. Sono momenti fatati e sono gratuiti per tutti. Assicuratevi di tenere gli occhi aperti per coglierli”.

Julia Hawkins


Foto | da Twitter

  • shares
  • Mail