I documenti per le seconde nozze civili e religiose

documenti per le seconde nozze

Quali documenti servono per le seconde nozze? Sia che abbiate deciso di sposarvi in comune, per scelta o perché siete divorziati, sia che abbiate deciso di sposarvi in chiesa, sempre per scelta oppure perché il precedente matrimonio è stato annullato, vi richiederanno sicuramente una serie di documenti, con i quali potrete giurare amore eterno alla vostra nuova dolce metà.

Se avete deciso di sposarvi nuovamente, sappiate che se il precedente matrimonio è terminato con un divorzio, l'unica via è quella del municipio, mentre se il precedente matrimonio ha ottenuto l'annullamento della chiesa, allora potrete sposarvi di nuovo secondo il rito religioso. Le regole valgono ugualmente anche se le seconde nozze riguardano solamente uno dei due futuri sposi.

Se uno dei due promessi sposi arriva da un divorzio, le seconde nozze civili, ed esclusivamente civili, prevedono gli stessi documenti richiesti per il matrimonio civile, in aggiunta ad una copia integrale dell'atto di matrimonio precedente, con annotazione della Sentenza di scioglimento e alla Sentenza di Divorzio.

Se invece il precedente matrimonio è stato annullato, allora si aprono per voi due strade. Potete sposarvi in municipio, dove entrambi gli sposi saranno da considerare celibi o nubili. Dovrete presentare in questo caso la copia integrale dell'Atto di precedente matrimonio, con l'annotazione a margine della Sentenza della Sacra Rota, oltre ai normali documenti per il rito civile.

Se invece volete sposarvi in chiesa, se il vostro precedentemente matrimonio è stato annullato, avrete bisogno dei documenti per il matrimonio civile e religioso classico, oltre che una copia della sentenza del Tribunale della Sacra Rota (l'annotazione compare anche nel certificato di Battesimo).

Via | NozzeItalia

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail