Posso prendere la Tachipirina in allattamento e con quali dosi?

Tachipirina in allattamento

Molte mamme hanno dubbi se possono prendere o meno la Tachipirina in allattamento. La paura è che il farmaco possa passare attraverso il latte materno, causando possibili danni al bambino. La fase dell'allattamento al seno è molto delicata, tanto che di solito viene consigliata una dieta sana ed equilibrata, evitando, se possibile, l'assunzione di farmaci, per permettere al piccolo di prendere tutti i nutrienti indispensabili per la sua crescita.

Quali farmaci si possono prendere durante l'allattamento? Sicuramente la Tachipirina è uno di quelli consentiti: il paracetamolo lo si può prendere anche durante la gravidanza e viene dato anche ai neonati in caso di febbre. Ma occhio alle dosi e chiedete comunque consiglio al vostro medico se avete dubbi.

La Tachipirina in allattamento non è controidincata, ma va assunta, ovviamente, con moderazione, se davvero necessaria. Il paracetamolo, che troviamo nella Tachipirina e nell'Efferalgan, l'ibuprofene, come il Moment, e antibiotici a base di amoxicillina ed eritromicina, possono essere assunti in gravidanza e allattamento.

Se avete febbre alta e influenza, potete prendere le normali dosi di Tachipirina per adulti, ma solo per un breve periodo: se i sintomi non scompaiono, però, rivolgetevi subito al vostro medico curante. Potete usare la Tachipirina anche in caso di mal di testa, ma questa volta la dose è da dimezzare rispetto a quella che prendete in caso di febbre. Molto utile anche in caso di mastite una patologia che colpisce moltissime donne che allattano.

Se avete dubbi ricordatevi sempre di chiedere consiglio al vostro medico curante!

Foto | da Flickr di matteo_bagnoli

  • shares
  • Mail