Come creare in casa il proprio eyeliner usando i pigmenti minerali

Amanti della personalizzazione dei cosmetici? Con l'aiuto del trucco minerale potete creare in casa il vostro eyeliner perfetto coi colori che più vi piacciono.

Pochi giorni fa parlavamo di di come scegliere l'eyeliner giusto a seconda delle occasioni d'uso e concludevamo dicendo come le versioni liquide e in gel fossero le più facili da personalizzare, unendo polveri colorate o luminosissimi glitter per dare un tocco di stile in più al classico prodotto. Ebbene, oggi vedremo come usare il trucco minerale per creare in casa in proprio eyeliner perfetto, unico come noi.

Se in casa avete già una base colorata, tipo il classico eyliner liquido nero, il primo passo sarà travasare qualche goccia di prodotto in un contenitore con la base ovale, meglio se è di vetro perché si disperde meno. In caso contrario potete usare anche il semplice piattino di plastica o il tappo di una jar, purché la superficie sia piuttosto liscia o si farà fatica a mescolare bene.

Con una spatolina grattate via da un ombretto in cialda una piccola quantità di prodotto e riponetela su un quadrato di carta forno, se usate le polveri libere prelevate la stessa quantità di prodotto direttamente dal suo contenitore. Versate i pigmenti sull'eyeliner e mescolate con un pennellino angolare, lo stesso che utilizzerete poi per indossare il cosmetico sugli occhi. Questo metodo ha due vantaggi: vi garantisce una personalizzazione una tantum, senza far variare tutto il prodotto dal suo colore base; vi permette di non sprecare nulla, in quanto solitamente i travasi dei cosmetici liquidi da un contenitore all'altro ne accelerano il processo di solidificazione.

Tuttavia, esiste un altro modo più "puro" per personalizzare il trucco occhi ed è quello di mescolare le polveri minerali con dei prodotti appositi. C'è chi usa ad esempio la Rugiada per Makeup di Neve Cosmetics, che è un gel duttilissimo, utilizzabile sia come primer occhi per far durare di più il trucco, sia per tramutare in liquida la consistenza polverosa dei pigmenti. Ci sono make up artist che utilizzano anche il semplice collirio occhi e quelli che, invece, si avvalgono delle ben note acque mineralizzate della MAC, che fissano il maquillage ma permettono anche di giocarci.

In ciascuno di questi casi il risultato sarà tanto più scrivente quanto più pigmento utilizzerete. In una ciotolina ponete la quantità di polveri adatta al make up che avete pensato e bagnate con poche gocce di collirio o rugiada, mescolate col pennellino angolare e poi usate a volontà sui vostri occhioni belli. Se usate l'acqua mineralizzata vaporizzate invece direttamente sul pennellino e poi immergetelo delle polveri, seguendo la stessa sequenza di prima.

Per nottate scintillanti in disco, potete anche pensare di unire al tutto anche delle polveri glitter. State solo attente a non posizionare l'eyeliner troppo vicino alla zona delle muscose oculari perché rischiate reazioni allergiche. Va benissimo creare una bella linea marcata sulla palpebra superiore o nell'angolo dell'occhio vicino al naso. Brillerete al buio senza rischio di rossori.

Foto | da Flickr di andrewrennie

  • shares
  • Mail