Max Mara Whitney Bag Anniversary Edition: il party evento a New York con Amy Adams e Susan Sarandon

Max Mara celebra il primo compleanno della Whitney Bag, design by Renzo Piano Building Workshop, con una speciale limited edition che è stata presentata a New York presso il Whitney Museum of American Art. Scopri tutto su Style & Fashion

Max Mara celebra il primo compleanno della Whitney Bag, design by Renzo Piano Building Workshop, con una speciale limited edition che è stata presentata a New York presso il Whitney Museum of American Art, in occasione del primo anniversario dall’apertura della sua nuova sede, di cui Max Mara è stata sponsor della serata inaugurale.

La Whitney Bag Anniversary Edition, in edizione limitata di 400 pezzi per ognuna delle due varianti, è un omaggio allo stile della fondatrice del museo, Gertrude Vanderbilt Whitney, immortalata nel suo portrait più iconico, disegnato da John Singer Sargent.

Alla exclusive dinner, insieme ad Adam Weinberg (Direttore del WMAA), Luigi Maramotti e Maria Giulia Maramotti erano presenti celebrities come Amy Adams (Testimonial della campagna Max Mara Accessori), Susan Sarandon, Blythe Danner, Sally Field, Tommy Tune, Bellamy Young, artisti quali William Wegman, Zoe Buckman, Tom Sachs, e molti influencers.

Per festeggiare il primo compleanno di un accessorio che è diventato un “must have” del guardaroba contemporaneo, Max Mara ha studiato una nuova, preziosissima versione che incapsula raffinate citazioni storico-iconografiche grazie a un mix di tradizioni artigianali e innovazioni hi-tech completamente Made in Italy.

La Whitney Bag Anniversary Edition che viene proposta solo in edizione limitata vuole essere un omaggio alla
fondatrice del museo, Gertrude Vanderbilt Whitney (1875- 1942), che oltre ad essere artista, mecenate e regina dei salotti internazionali, fu anche indiscussa signora di stile.

Max Mara, grazie a un capillare lavoro di archivio, ha scelto l’immagine più iconica di Gertrude, quella in cui indossa una mise realizzata dal costumista dei Ballets Russes Léon Bakst: un pantalone alla turca (la jupe-culotte che tanto influenzerà, insieme ad altri orientalismi, Paul Poiret) e una tunica avorio con fantasie nero jais. Una mise che sarà tra le predilette di Mrs Whitney al punto che verrà immortalata dal flash del Baron Adolph de Meyer, dalla matita di John Singer Sargent, e dalle tempere di Robert Winthrop Chanler, autore dei murales della sua villa studio a Westbury a Long Island.

In onore di Mrs Whitney, la Whitney Bag Anniversary Edition estrapola da questo completo i due motivi ornamentali – la foglia e il fiore – e li riproduce in doppia versione con una tecnica sofisticatissima a rilievo. Unico invece il colore, una raffinata tonalità perla che strizza l’occhio alla lunga collana di perle con cui Gertrude “gioca” nel ritratto del Baron de Meyer. La Whitney Bag è parte della collezione permanente del Fashion Institute of Technology di New York.

I Video di Pinkblog