Montblanc De La Culture Arts Patronage Award 2016: il 25 anniversario, vince Giorgio Marconi

Montblanc celebra il 25 anniversario del Montblanc de La Culture Arts Patronage Award e annuncia Giorgio Marconi come Vincitore dell’edizione Italiana 2016. Scopri tutto su Style & Fashion

Nell’ambito del suo costante impegno come attiva promotrice delle Arti e della Cultura, da oltre 25 anni Montblanc celebra l’inestimabile contributo dei moderni Mecenati in 16 paesi nel mondo, assegnando il prestigioso premio Montblanc de la Culture Arts Patronage. Per rendere tributo ai Mecenati odierni che continuano a far prosperare l’Arte impegnando altruisticamente risorse finanziarie, tempo ed energia in progetti culturali, ogni anno, la Fondazione Culturale Montblanc devolve un contributo in denaro a sostegno delle iniziative dei Vincitori e realizza un esclusivo Strumento da Scrittura in edizione limitata ispirato ad un Mecenate storico.

“Quando fu istituito il Premio in molti furono sorpresi per l’attenzione che veniva dedicata a queste persone che sono solite agire lontano dai riflettori” spiega Jens Henning Koch della Fondazione Culturale Montblanc. “25 anni dopo, questo riconoscimento ha conquistato un posto di rilievo nel mondo dell’Arte ed è cresciuto fino a coinvolgere 16 paesi nel Mondo sottolineando l’impegno di Montblanc nel preservare e far prosperare la Cultura, riconoscendo ai Mecenati dei nostri giorni l’attenzione che meritano per essere fonte d’ispirazione per le future generazioni di filantropi”.

Ogni anno una giuria internazionale indipendente di personalità illustri, seleziona e premia i sostenitori globali della Cultura Contemporanea nei rispettivi paesi di origine e negli altri paesi partecipanti al Premio per un totale di 16 paesi nel mondo: Cina, Francia, Germania, Hong Kong, Italia, Giappone, Korea, Messico, Russia, Spagna, Svizzera, Regno Unito, Stati Uniti e per la prima volta Brasile, Colombia e Grecia.

In concomitanza con le celebrazioni del 25mo anniversario del Premio, nel corso di un evento esclusivo presso la Guggenheim Collections seguito da una cena a Palazzo Polignac, la Fondazione Culturale Montblanc ha annunciato Giorgio Marconi come Vincitore dell’edizione italiana 2016. Tra i giurati Internazionali che hanno scelto Giorgio Marconi, compaiono gli italiani Francesco Bonami, Sarah Cosulich Canarutto e Filippo Timi. Oltre ad un assegno in denaro a sostegno delle iniziative della sua Fondazione, Giorgio Marconi è stato omaggiato di un versione speciale della Stilografica in edizione limitata “Patron of Art” dedicata quest’anno a Peggy Guggenheim.

Gli altri Vincitori 2016 sono: Mrs Laís Bodanzky & Mr Luiz Bolognesi (Brazil), Mr Xu Zhen (China), Mrs Claudia Hakim (Colombia), Louis Roederer Foundation (France), Mrs Andrea von Goetz und Schwanenfließ (Germany), The B&M Theocharakis Foundation for the Fine Arts & Music (Greece), Mr Johnnie To (Hong Kong), Mr Ryuichi Sakamoto (Japan), Mr Sang-Duck Yoo (Korea), Mrs Soumaya Slim (Mexico), Mr Leonid Mikhelson (Russia), Mrs. Elena Ochoa Foster (Spain), Mr Henry Levy (Switzerland), Sir John CBE and Lady Sorrell (United Kingdom), Mrs. Maria Arena Bell (USA)

In Occasione del 25mo Anniversario, la Fondazione Culturale Montblanc annuncia anche i nomi dei nuovi co-presidenti della Fondazione: Sam Bardaouil e Till Fellrath. Il Duo fondatore della piattaforma multidisciplinare Art Reoriented basata a Monaco e New York, supervisionerà le attività della Montblanc Cultural Foundation inclusi il Premio Arts Patronage e lo sviluppo della Collezione d’Arte di Montblanc.

La Patron of Art Edition 2016 di Montblanc è dedicata alla straordinaria eredità di una delle più influenti collezioniste ed espositrici dell’arte del XX secolo: Peggy Guggenheim, che dedicò la maggior parte della sua vita a salvaguardare l’arte contemporanea scoprendo nuovi talenti e promuovendone la crescita, costruendo al tempo stesso un’importante collezione di opere oggi conservate a Venezia, in un museo che porta il suo nome.

Limitata a soli 81 esemplari in riferimento all’età della scomparsa della collezionista, la Montblanc Patron of Art Peggy Guggenheim Limited Edition 81 è un personale tributo alla vita di Peggy Guggenheim dall’arrivo in Europa all’ultimo periodo a Venezia. Ideato nell’Atelier artigiano Montblanc, lo strumento da scrittura sfoggia un design ispirato all’art déco che circondava Peggy Guggenheim al suo arrivo a Parigi negli anni ’20, con le linee pulite che caratterizzano la sagoma diritta del cappuccio, del corpo e della clip.

La struttura scheletrata in oro massiccio 750 color champagne del corpo evoca il talento scopritore di grandi artisti e genera un impatto visivo analogo a quello dei cancelli all’entrata della Collezione Guggenheim di Venezia, creazione della prolifica scultrice modernista Claire Falkenstein. L’intreccio della struttura ramificata in ferro che si sviluppa intorno a pezzi di vetro veneziano è stato magistralmente ricreato da una raffinatissima abilità artigiana. La testa di leone sulla clip è un riferimento al leone di San Marco, simbolo della città in cui Peggy Guggenheim scelse di ospitare la sua collezione, mentre il motivo sull’anello del cappuccio richiama alcuni dettagli grafici presenti sul frontale del palazzo veneziano della Collezione Guggenheim. L’inserto in lacca rossa si ispira al tipico disegno a spirale dei pali da ormeggio dei canali veneziani. Il cappuccio è coronato dall’emblema Montblanc in marmo bianco, materiale scelto appositamente per ricordare la caratteristica facciata marmorea del palazzo. Il cappuccio scheletrato in oro color champagne su fondo in lacca nera è un omaggio alla personale predilezione di Peggy Guggenheim per i motivi zebrati, che disseminava generosamente nelle stanze del palazzo. I vistosi occhiali che amava indossare, simbolo della sua esuberante personalità, sono riprodotti in una raffinata incisione sul pennino in oro 750 realizzato a mano.

L’arte scoperta e promossa da Peggy Guggenheim costituisce l’ispirazione della Montblanc Patron of Art Peggy Guggenheim Limited Edition 888, con il suo disegno geometrico in stile art déco che decora il corpo e il cappuccio in lacca rossa e finitura rutenio. Le incisioni a testa di leone sull’anello in oro rosso del cappuccio richiamano gli esterni di “Palazzo Venier dei Leoni”, per 30 anni dimora di Peggy, riccamente decorata con il simbolo di Venezia. Il cappuccio è abbellito da 10 granati incastonati negli occhi dei leoni, mentre un sottile anello di brillanti spicca sulla parte finale del cono, realizzato in oro rosso e lacca rossa traslucida in riferimento alla spirale bianca e rossa dei pali di ormeggio delle vie d’acqua veneziane. Sul cappuccio dello strumento da scrittura spicca l’emblema Montblanc in marmo bianco. Le zampine incise sul pennino in oro massiccio 750 sono dedicate all’affetto speciale che la collezionista nutriva per i suoi 14 cani di razza Lhasa Apso.

La Montblanc Patron of Art Peggy Guggenheim Limited Edition 4810 è caratterizzata dal disegno geometrico in stile art déco sul cappuccio e sul corpo in lacca nera e finitura platino, in contrasto con la spirale rossa e platino sul cono dello strumento da scrittura. L’anello con finitura platino è elegantemente goffrato con le teste di leone associate al palazzo della Collezione Guggenheim di Venezia, mentre l’emblema Montblanc che corona la stilografica è realizzato nella tradizionale resina bianca e nera.