Sono stati Emma Stone e Damiene Chazelle, rispettivamente attrice protagonista e regista di “La la Land”, film di apertura della 73. Mostra Internazionale del Cinema, i primi ospiti della Venice Movie Stars Lounge. Arrivati a bordo di 2 Jaguar F-PACE, i talent hanno raggiunto gli spazi interni ed esterni delle ex serre della C.I.G.A. Hotels. Lì, i giornalisti si sono alternati in interviste televisive e cartacee, facendosi raccontare la trama del film. Mia e Sebastian si corteggiano in un musical dal sapore anni Cinquanta; un suonatore di jazz lui, una runner per le stelle di Hollywood lei, rischiano di separarsi quando il successo bussa alla loro porta.

Ospiti della Venice Movie Stars Lounge anche il regista Palma d’Oro a Cannes Wim Wenders con il cast del suo film Les Beaux Jours d’Aranjuez composto da Sophie Semin, Reda Kateb, Jens Harzer e il regista italiano Gabriele Muccino con gli attori Brando Pacitto, Matilda Lutz, Taylor Fray e Joseph Haro del suo L’estate addosso.

Un bel giorno d’estate. Un giardino. Una donna e un uomo all’ombra di frondosi alberi. Una leggera brezza: gli elementi del film Les Beaux Jours d’Aranjuez c’erano tutti, mentre i giornalisti rivolgevano le loro domande ai talent. La trama, snella, si snoda entro le parole di un fitto dialogo, fatto di domande e risposte tra i due protagonisti. Si parla di esperienze sessuali, d’infanzia, di ricordi, dell’essenza dell’estate e di cosa distingue gli uomini dalle donne.

Ad affrontare il tema della vita è stato anche uno dei tre film italiani presenti alla Mostra del Cinema, quello di Gabriele Muccino che insieme al suo cast ha trascorso il pomeriggio nel giardino della Lounge rispondendo alle domande dei giornalisti. Entrambi i cast hanno poi abbandonato la Venice Movie Stars Lounge a bordo di 2 Jaguar F – PACE.

Ospiti della Venice Movie Stars Lounge anche Naomi Watts, il premio Personal Tribute to Visionary Talent Award Liev Schreiber e Philippe Falardeau regista del film The Bleeder. Arrivati a bordo di 2 Jaguar F–PACE e una Range Rover Evoque Convertible, il cast si è intrattenuto davanti al backdrop per alcune foto. Hanno poi trascorso l’intera giornata sostenendo interviste televisive nel giardino e pranzando all’interno della serra. The Bleeder è la storia vera di Chuck Wepner, venditore di alcolici del New Jersey che resistette 15 round contro il più grande pugile di ogni tempo, Muhammad Ali. Per l’occasione Naomi Watts ha indossato un abito di Roksanda, scarpe di Nicholas Kirkwood, mentre Liev ha scelto una giacca e chinos di Hackett London.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto