Il riso al tartufo per un pranzo raffinato

Consigli per preparare un delizioso riso al tartufo, un primo semplice e molto veloce


La ricetta del riso al tartufo è semplice e deliziosa, un piatto molto semplice che potete preparare in casa in pochissimo tempo, basterà solo cuocere il riso, a tutto il resto ci penserà il tartufo! Il tartufo potete acquistarlo bianco o nero, la cosa importante è che sia ottimo e preferibilmente abbastanza grande, non acquistate dei tartufini grandi quanto un’unghia, potrebbero marcire (soprattutto se conservati male) e buttereste via un bel po’ di soldini.

Evitate anche di acquistare i tartufi alle fiere dove spesso fanno passare per grandi affaroni delle fregature aregola d’arte.

Ingredienti

  • 350 gr di riso
  • 50 gr di burro
  • Mezza cipolla bionda
  • Sale
  • Pepe
  • 50 gr di parmigiano
  • 1 tartufo
  • Brodo vegetale

Preparazione
Tritate la cipolla molto sottilmente e mettetela in un tegame con il burro, fate rosolare a fuoco dolce fino a quando la cipolla si sarà dorata. Aggiungete quindi il riso, tostatelo per un minuto o fino a quando sarà trasparente, mescolate e poi aggiungete un mestolo di brodo, fatelo assorbire e poi aggiungetene ancora. Procedete così fino a portare il riso a cottura. Se volete potete sfumare il riso con mezzo bicchiere di vino bianco per dagli un sapore più intenso.

Quando il riso sarà pronto, spegnete il fuoco e aggiustate di sale e pepe, aggiungete una noce di burro e il parmigiano e mescolate bene. Unite un po’ di tartufo grattugiato e mescolate bene. Dividete il risotto nei piatti e decoratelo con delle fettine sottili di tartufo oppure con del tartufo grattugiato.

La stessa ricetta di base la potete usare tutte le volte che vi trovate tra le mani un ingrediente molto prezioso che volete valorizzare al massimo, senza rischiare di coprirne il sapore.

Foto | da Flickr di Blue moon in her eyes

  • shares
  • Mail