Il look giusto per il primo appuntamento con i consigli per non sbagliare

Al primo appuntamento vorremmo stupire con effetti speciali. Ma proprio questa tendenza a strafare potrebbe portarci a commettere errori. Vediamo come curare il look in modo da essere perfette.

Tanto tuonò che piovve! Alla fine il ragazzo su cui avevamo messo gli occhi si è deciso a vincere le titubanze e si è fatto avanti chiedendoci di uscire. Gioia, soddisfazione e poi...panico da parte nostra, che vorremmo essere perfette per questo primo appuntamento, scegliendo il look giusto per la serata che ci aspetta. Nessun problema e nessuno stress: perché i consigli per non sbagliare ce li dà Pinkblog.

Il primo passo è fare un veloce calcolo del tempo che abbiamo da qui alla fatidica uscita. Se ad esempio ci separano una manciata di giorni, potremo concederci alcune puntate strategiche nei templi della bellezza femminile: estetista, parrucchiere, manicure. Oltre che, ovviamente, un salto nel negozio di abbigliamento preferito se ci rendiamo conto di non avere l'outfit adatto all'occasione. Se invece il tempo langue, dovremo essere brave a ottimizzare le ore che abbiamo a disposizione per essere impeccabili.

Dobbiamo anche ricordare che, se pure la voglia di stupirlo mostrandoci come la femme fatale cui nessuno può resistere è forte, il rischio di sembrare ridicole è sempre dietro l'angolo. Il look deve essere commisurato all'evento, quindi se ci ha proposto un concerto allo stadio (magari settore prato!) e una cena in pizzeria, probabilmente sarebbe scomodo e inutile mettere vestitino chic e tacchi a spillo ai piedi! Molto meglio un outfit casual, con pantaloni skinny ma confortevoli, t-shirt in cotone e blazer. Ai piedi sono perfette le ballerine, più ricercate delle sneakers ma più comode dello stiletto.

Se volete osare puntate sugli accessori, anche questi da adattare all'occasione. Nel precedente caso potrete indossare una bella cinta sottile a doppio giro, anche con qualche borchia o strass, particolari che danno immediatamente luce. La borsa sarà in stile borsello da postino, comoda da mettere a tracolla lasciandoci libere di applaudire e di abbracciarlo, i gioielli seguiranno la regola aurea del pezzo maxi unico e di altri bijoux più piccoli. Es. maxi collana con pendente e orecchini a bottoncino.

Se la serata, al contrario, si prospetta elegante, è chiaro che viene richiesta una maggiore cura nella scelta della toletta. Se è previsto un invito all'opera, ricordate che l'abito lungo è il più indicato. In mancanza potete indossare un completo, da abbinare a gioielli raffinati di una certa importanza. La borsa sarà minimal, tipo pochette da mano o clutch bag molto luminosa e i capelli dovranno essere raccolti o semi raccolti.

Nel caso in cui l'evento cui andrete è una festa mondana, sarà bene che vi informiate con precisione circa il luogo dell'evento e il dress code previsto. Se si tratta di una serata in un locale giovane e trendy avete più possibilità di scelta circa il look: little black dress, coordinato con decollete alta e bolero di ecopelle e borsetta borchiata, oppure denim aderente, blusa in satin a giromanica e giacca affiancata? Qui sta a voi decidere come vi sentite più a vostro agio.

Di certo, in ciascuna occasione, il make up deve essere sobrio, anche se è prevista una serata in discoteca. Il trucco pesante non piace a nessuno, specie durante una prima uscita, in cui l'occhio è più clinico che mai. La semplicità batte l'esuberanza e a voi fa comodo mostrarvi nel modo più naturale possibile, senza troppi effetti posticci. Siate ben curate, senza eccedere con terra e ombretto e lasciate che lui vi guardi per come siete: apprezzerà di certo la vostra bellezza fresca e poco artefatta. Parola di Pinkblog.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail