Giochi da tavolo, Warhammer 40.000: armi ed equipaggiamento degli Space Marines

Torniamo a parlare ancora una volta di gioco da tavolo, rimaniamo sempre in Warhammer 40.000: ecco le armi e l’equipaggiamento degli Space Marines.

Rimaniamo ancora una volta nel mondo dei giochi da tavolo, oggi andiamo a parlare di Warhammer 40.000, Space Marines, armi ed equipaggiamenti. Diciamo che il Requiem è indispensabile per uno Space Marines: è un fucile di grosso calibro capace di sparare proiettili autopropellenti che vengono chiamati bolt, in grado di oltrepassare le corazze dei veicoli leggeri. Ha un’impugnatura simile a una pistola, quindi lo si può usare anche con una mano sola. Ovviamente il Requiem ha poi anche una versione pesante con tanto di caricatore in stile zaino per avere un volume di fuoco più intenso. Ma non finisce certo qui.

Armi ed equipaggiamenti degli Space Marines in Warhammer 40.000

A seconda del tipo di nemico da affrontare, gli Space Marines sono poi dotati di altri tipi di armi: cannone automatico, cannone d’assalto, cannone laser, cannone al plasma (migliore del fucile in quanto ha un sistema di raffreddamento automatico che evita l’esplosione del medesimo e del suo utilizzatore), Deathwind, Demolisher, fucile a pompa, fucile di precisione, fucile al plasma (tende a surriscaldarsi e ad esploderti in faccia), fucile Requiem, fucile termico, lanciafiamme e lanciafiamme pesante.

Per quanto riguarda i combattimenti a distanza ravvicinata, gli Space Marines dei capitoli delle Salamandre e dei Lupi Siderali apprezzano particolarmente i martelli Tuono, i quali hanno una potenza uguale a quella del maglio ad energia, ma possono anche rilasciare una scarica elettrica atta a stordire il nemico. Di solito si usano insieme agli scudi Tempesta capaci di generare un campo di forza. Ci sono poi le spade a catena o le spade d’assalto, arma standard per uno Space Marines. Sono delle specie di motoseghe lunghe e strette, con denti in diamante, sono facili da realizzare e da riparare.

Gli ufficiali degli Space Marines di solito usano armi potenziate, quindi spade o asce con lama circondata da campo energetico. Ogni Space Marines ha poi un pugnale che usano solo in caso di emergenza. Ci sono poi degli equipaggiamenti aggiuntivi rappresentati da reliquie: abbiamo l’aureola di ferro, una sorta di riproduzione in ferro del campo di energia che circondava la testa dell’Imperatore; il mantello adamatino, benedetto dai cappellani del Capitolo; le armature dell’artefice, simili alle armature potenziate e costruite dall’Adeptus Mechanicus. Inoltre solamente i comandanti più importanti possono utilizzare le armi appartenute agli eroi del Capitolo.

Foto | 8one6