Le alternative più croccanti e gustose alle patatine fritte per un raffinato aperitivo estivo

Per un'alternativa croccante e meno calorica delle classiche patatine fritte, ecco qualche idea ugualmente gustosa, più raffinata e adatta ad un aperitivo estivo.

Le patatine fritte sono una delle cose più soddisfacenti della cucina di qualsiasi tradizione. Eppure le patate sono ortaggi ricchi in carboidrati ed amidi e la frittura va solo ad accentuare il loro apporto calorico, rendendole inadatte sia per la stagione calda sia per la voglia di leggerezza che abbiamo in questo periodo. Vediamo quali sono quindi le valide alternative che non sacrificano il gusto e si rendono più adatte a un raffinato aperitivo estivo con gli amici.

Triangoli croccanti di pita

Sono perfetti da usare come base di tartine oppure come sfizio croccante per accompagnare qualche sfiziosa salsina ai formaggi o alle verdure. Gli ingredienti per 5 porzioni sono: 4 pite di diametro 15cm circa, 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 1 cucchiaino di semi di sesamo, mezzo cucchiaino di timo in polvere, una pizzico di sale, mezzo cucchiaino di paprika (opzionale, da mettere se volete un gusto più piccantello).

Unite in una ciotola l'olio con i semini di sesamo, il timo, il sale ed eventualmente la paprika e create un'emulsione mescolando con una forchetta. Tagliate le pite in triangoloni e spennellate il composto su ambo i lati. Infornate in forno preriscaldato a 180° per una decina di minuti, rigirando i triangoli un paio di volte per renderli croccanti. Gustosissimi.

Rondelle di zucchine dorate al forno

La zucchina è un ortaggio che si presta molto al nostro scopo, in quanto è ricchissimo di acqua e col calore del forno si croccantizza che è una meraviglia. Tuttavia, possiamo anche usare le carote o altri vegetali, modificando solo i tempi di cottura. Ingredienti: 1 zucchina grande per ogni ospite, olio di canola, sale fino, rosmarino in polvere o erba cipollina (a seconda dei gusti).

Lavate le zucchine e tagliatele a rondelle dello spessore di 3mm. Disponetele su una teglia foderata di carta forno e spennellata con l'olio di canola. Date una passata ulteriore di olio anche sulla faccia delle zucchine che non aderisce alla teglia e spolveratele con un pizzico di sale fino e il rosmarino in polvere. Cuocete in forno preriscaldato a 100° C per una mezz'ora, rigirate e cuocete per un'altra mezz'ora o comunque fino a che le zucchine non saranno dorate in superficie.

Sfoglie di cocco

Ecco una ricettina esotica che i palati più desiderosi di gusti nuovi adoreranno. Vi serviranno: 1 noce di cocco, sale da cucina. Se volete evitare il lavorio del rompere e mondare la noce potete anche acquistare il cocco già tagliato, purché siano pezzi lunghi e grossi e non tocchetti, o sarà difficile creare le sfoglie.

Con un cacciavite o un rompighiaccio bucate uno degli occhi della noce e fate filtrare via l'acqua contenuta all'interno. Cuocete il cocco in forno a 180° C fino a che il guscio non comincia a creparsi, dopo di che tirate fuori e lasciate freddare. Avvolgete la noce in un panno da cucina pulito e colpite con un martello sempre nello stesso punto fino a che la noce non si rompe. Staccate via il guscio, limate via la pelle esterna scura e sciacquate il cocco in acqua fresca.

A questo punto tagliate il cocco a strisce e usate un pelapatate per creare delle sfoglie sottili. Adagiatele su una teglia foderata con carta forno, cospargete col sale e infornate per qualche minuto con il grill fino a che non si saranno tostate. Per un gusto ancora più fresco potete anche non mettere il sale, saranno buonissime e croccanti lo stesso.

Copertina | da Flickr di ilovememphis
Altre foto | da Flickr di ChristineLeiser; graibeard; SingChan

  • shares
  • Mail