Come controllare la superbia

Impariamo a conoscere noi stessi, i nostri difetti, ad accettare noi e gli altri


Lontana da essere una virtù, la superbia è uno dei peggiori sentimenti che si possano provare, e uno dei peggiori difetti che si possano avere. Si tratta di un orgoglio smisurato che rende le persone con questo carattere sdegnosi nei confronti di tutti, reputandoli inferiori e provocandone l’allontanamento e, quindi, la propria infelicità. Per questo è importante imparare a controllare la superbia.

Il livello di autostima di queste persone è chiave per determinare la propria attitudine, infatti nella maggior parte dei casi suole nascondersi una grave mancanza di fiducia in se stessi che si prova a compensare dimostrando di essere insuperabili. Per questo, nel caso in cui si desideri cambiare registro, si dovrà necessariamente iniziare a lavorare proprio da questo aspetto.

Per riuscire a controllare la superbia, il primo passo è verificare da dove può nascere questo sentimento d’inferiorità e perché lo travestiamo di arroganza e altezzosità. Dobbiamo sforzarci di conoscere realmente noi stessi, senza alcun tipo di maschera né autoinganno, allo scopo di migliorare e sconfiggere questo problema di autostima. E una volta riconosciuto, dovremo prendere coscienza di qualcosa che forse fino a quel momento abbiamo sempre negato e scopriremo che l’umiltà vale molto di più dell’orgoglio.

Questo non vuol dire però che ora dobbiamo lasciarci calpestare e umiliare dagli altri, ma che invece dobbiamo mantenere una posizione modesta per la quale siamo disposti a riconoscere i nostri errori, così come valorizzare i pregi altrui.

Occorre ricordare che il contatto emozionale con gli altri è fondamentale per conoscere noi stessi e correggere i nostri difetti. Per esempio, parlare e accettare le critiche giustificate ci aiuterà a migliorare il nostro carattere. Al contrario, vivremo sempre nell’ignoranza di credere che siamo perfetti e migliori di qualsiasi altra persona.

La parte più complicata di tutto questo processo è ammettere di essere superbi, e questo tipo di persona spessissimo non lo riconosce come suo difetto. E’ necessario, pertanto, stabilire un’autentica volontà di cambiamento e, se opportuno, rivolgerci a un professionista che possa aiutarci a migliorarci. Chi avrà la buona volontà di imparare, scoprirà che questo cammino regalerà innumerevoli benefici, più di quando possiamo immaginare.

Fonte | albanesi, cosasdemujer

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail