La lista del corredo da sposa con i pezzi che non devono mancare

Cosa serve per una lista corredo da sposa? Può sembrare un concetto obsoleto, ma è molto più utile di quanto si possa pensare: ecco tutti i consigli per i pezzi da avere.

Se il concetto di dote può sembrare obsoleto per la maggior parte delle coppie, è altrettanto vero che ci sono ancora molti sposini sprovvisti di tutto l'occorrente per la casa. Un tempo il compito della lista del corredo da sposa era affidato alle mamme e alle nonne, che si premuravano di ricamare e acquistare i pezzi necessari per ogni necessità casalinga. Ora basta semplicemente aprire una lista nozze e scegliere con cura lenzuola e affini che andranno ad arredare la casa.

Non possono mancare alla lista tre completi di lenzuola con federe, due copriletti (uno per stagione), una coperta di lana per le mezze stagioni, un piumone e due copripiumoni. Optate sempre per colori tenui o neutri, perché i gusti cambiano e stampe o nuance troppo accese potrebbero col tempo stancarvi. Per la cucina è bene avere almeno tre tovaglie ad uso quotidiano, due per le grandi occasioni, quattro tovagliette all'americana, strofinacci in abbondanza e presine.

Per il bagno vi serviranno due accappatoi di spugna o cotone, una decina di set da bagno con tre asciugamani ciascuno (uno piccolo, uno medio e una salvietta grande) e un paio di completi per gli ospiti. Nella lista corredo potete inoltre aggiungere dei centrini, dei tappeti o addirittura le tende. Senza dimenticare pezzi come il pleid, la coperta termica o i cuscini ipoallergenici per il letto e il divano, a cui di solito non si pensa quando si deve arredare casa, ma che sono indispensabili per godere a pieno del calore di casa propria.

  • shares
  • Mail