Su Twitter fioccano le scommesse sul figlio di William e Kate Middleton

Sale l'attesa per la nascita del primo figlio di William e Kate Middleton, prevista per luglio, e intanto su Twitter fioccano le scommesse sul primo tweet ufficiale che darà l'annuncio ...


In Inghilterra, si sa, si scommette su tutto, figuriamoci su un evento atteso come la nascita del figlio di William e Kate Middleton, la cui portata mediatica, naturalmente, travalica i confini britannici per raggiungere ogni angolo del globo terracqueo. Tutti in attesa del royal baby?

Ebbene sì, e anche noi di Pinkblog, lo confessiamo candidamente, un po' incuriosite da questa nascita lo siamo. La bella Kate darà alla luce una femminuccia, come si era vociferato fino a poco tempo fa per via di un lapsus della stessa Duchessa di Cambridge, oppure un maschietto, come si sostiene ora dopo l'acquisto di un passeggino dall'eloquente color celeste?

E se dovesse nascere una bimba, il suo nome sarebbe Alexandra, come scommettono i britannici? Una cosa è certa, per cavarci ogni dubbio, dovremo attendere fino a metà luglio, la presunta data del parto della futura mamma. A proposito di scommesse, però, il web, in particolare i social network, si mobilitano, e il quesito del momento è: quanti re-tweet avrà il primo "cinguettio" ufficiale che su Twitter annuncerà l'avvenuto lieto evento?

Dato l'enorme, persino morboso interesse che circonda la gravidanza di Kate e il sesso del bambino, c'è da giurare che la portata dei re-tweet sarà astronomica, a dir poco. Secondo i bookmakers il primo tweet dovrebbe essere ripreso oltre 50mila volte nelle sole prime 24 ore dalla pubblicazione. Naturalmente se la portata dovesse essere inferiore a questo "tetto", il valore della scommessa raddoppierebbe, ma in pochi sono disposti a puntarci. Per avere tutte le cifre minuto per minuto, non ci resta che attendere il mese di luglio e incrociare le dita (se ci siamo buttate nel magico mondo delle scommesse), o, semplicemente, stare a guardare...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail