I rimedi naturali contro le labbra secche in estate

Non solo l'inverno è nemico delle labbra. Anche in estate il solleone può seccarle e renderle più fragili. Vediamo quindi quali sono i rimedi naturali per mantenerle idratate e belle anche in questa stagione.

Non è solo il freddo invernale che attenta alla bellezza delle nostre labbra, ma spesso e volentieri anche i caldi africani che si registrano d'estate, tendono a seccarle e screpolarle. Salsedine, sabbia, solleone, ma anche vento e condizionatore diventano i nemici numero uno da sconfiggere per avere una bocca sempre morbida e da baciare. Vediamo allora quali sono i rimedi naturali per risolvere questo fastidioso problema.

Vi avevamo già dato qualche dritta utile per avere labbra belle e sensuali: questi consigli valgono in ogni stagione e vanno però integrati con cure più specifiche. Ad esempio, idratarsi dall'interno, bevendo acqua (ed evitando l'alcol che invece prosciuga le riserve idriche) è una regola aurea che vale sempre, ma a maggior ragione in estate. Garantire all'organismo un corretto ricambio di liquidi ci aiuta ad integrare ciò che perdiamo col sudore e fa funzionare bene tutto. Non solo: esteticamente bere acqua, tisane e succhi (ottimo è quello di anguria) fa bella la pelle, i capelli e anche le labbra.

Durante il giorno, dobbiamo poi avere una particolare attenzione a non dimenticare di stendere un burro cacao con fattore di protezione solare SPF adatto. Questi balsami, non solo mantengono idratata la delicata pelle labiale e la tutelano dall'eccessiva secchezza, ma servono anche a limitare l'assorbimento dei terribili raggi UVA UVB, che contribuiscono, fra le altre cose, alla formazione delle antiestetiche rughe. E se la mattina mettiamo un velo di rossetto prima di uscire di casa, non scordiamoci di far precedere questo passaggio da un cautelativo strato di burro. Evitiamo comunque le tinte labbra, perché sono a base alcolica e peggiorano il problema.

Durante le ore di ufficio mettiamo anche attenzione all'umidità degli ambienti. Spesso e volentieri, con il caldo torrido fuori dalle mura, si compensa mettendo l'aria condizionata al massimo con la funzione Dry inserita come standard. In questo modo l'aria nella stanza si secca, con tutte le conseguenze del caso: mai sentita la gola aridissima dopo esservi alzate dalla scrivania? Se proprio non avete voce in capitolo sull'uso dello split, almeno cercate di far rinnovare l'aria aprendo ogni tanto le finestre. E poi: bottiglietta d'acqua sempre a portata di mano e burro cacao nel taschino. Saranno la vostra salvezza.

Altro trucco da ufficio è quello di sfruttare la pausa caffè per ordinare bibite con ghiaccio. No, non vi vogliamo provocare una congestione: i cubetti vi serviranno solo per dare tonicità alla bocca di rosa. Consumate la vostra bevanda fresca e poi prendete il ghiaccio e passatelo sulle labbra. Questo metodo è molto efficace in presenza di spaccature della pelle derivate dalla secchezza, ma dà anche un piacevole effetto rinfrescante e frizzantino alla cute non lesionata. Certo, magari evitate di farvi vedere dal capo!

Importante, in ultimo, è anche restituire alla pelle indebolita tutto il vigore fiaccato durante il giorno. Se su viso e corpo siamo solite stendere una buona crema idratante la sera prima della nanna, simile cura dobbiamo avere per le labbra. Il rimedio della nonna è quello di spennellare sopra una buona quantità di olio di oliva, che è un emolliente naturale e ci aiuterà ad avere al risveglio una bocca morbidissima e bellissima.

Foto | da Flickr di Lucio Zogno

  • shares
  • Mail