Il risotto allo zafferano della tradizione milanese

Il risotto allo zafferano è un primo piatto semplice e sfizioso che potete preparare in casa, ecco come farlo.


Il risotto allo zafferano è un primo piatto delizioso e semplice perfetto per tutte le occasioni, è molto versatile e potete servirlo sia come primo che come contorno, ad esempio con l’ossobuco con i piselli, ma anche per piatti meno tradizionali come delle polpette, il pollo, involtini o spezzatino in bianco. La ricetta può subire delle variazioni in base alla tradizione di famiglia, noi vi proponiamo una ricetta base che potete personalizzare a piacere.
Ingredienti

  • 350 gr di riso Arborio
  • 150 gr di parmigiano
  • 125 gr di burro
  • 2 bustine di zafferano
  • 1 litro di brodo
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 cipolla

Preparazione
Prendete un tegame e mettete 80 gr di burro, fatelo sciogliere dolcemente e poi aggiungete la cipolla tritata molto finemente, fatela dorare e poi aggiungete il riso, fatelo tostare per un minuto, mescolando spesso, e poi sfumate con il vino bianco, fatelo evaporare a fuoco vivace e mescolate con un cucchiaio di legno.

Portate il riso a cottura aggiungendo il brodo ma mano che quello già presente viene assorbito. Nel frattempo riempite mezzo bicchiere con il brodo e mettete le bustine di zafferano, mescolate con un cucchiaino per farlo sciogliere, poi versatelo nel riso e proseguite la cottura fino a quando non sarà cotto. Mantecate il riso con il burro e il parmigiano e mescolate energicamente con un cucchiaio di legno, fate riposare qualche minuto e poi, se occorre, aggiustate di sale. Il brodo è già molto salato, sia quello pronto che quello che si fa con il dado, quindi in cottura non se ne deve mettere, altrimenti si rischia di avere un piatto troppo salato. A cottura ultimata, e dopo l’aggiunta del parmigiano, si assaggia e si valuta se ne occorre dell’altro.

Foto | da Flickr di tavallai

  • shares
  • Mail