La prima app gratuita contro lo stalking telefonico e le molestie alle donne

La app gratuita Whooming per aiutare le donne vittime di stalking telefonico.

Ancora un passo avanti nella lotta contro le violenze di genere. Dopo l’annuncio del lancio del sito Whooming (l'acronimo sta per who might be -chi sarà?-) con cui le donne possono difendersi dalla persecuzione telefonica, arriva anche qualcosa che possa aiutare le ragazze in possesso di smartphone.

Questa volta si tratta di una app che viene a darci manforte. Legata allo stesso sito é molto utile e tutta italiana, anch’essa gratuita.

Ben vengano le soluzioni e forme di prevenzione per difendersi da violenze e persecuzioni. L'applicazione é diffusa anche in Francia, Spagna e Gran Bretagna dove ha avuto successo ed è stata scaricata da molte donne con l'intento di difendersi e tenere a bada i malintenzionati.

violenza-sulle-donne

Per chi viene tormentata via web e in rete c'è il sito, per chi viene infastidita via telefono c’è l’app da scaricare da Google Play e Apple Store. Ma a cosa serve? Whooming permette di vedere in tempo reale chi ti infastidisce anche se cerca di nascondersi dietro un numero anonimo. Grazie ai nuovi servizi è possibile registrare la chiamata, comunicarla alle forze dell’ordine o tenerla come prova in caso di denuncia.

C’è anche una novità: la funzione Parla con lo stalker che permette di richiamare in automatico il numero anonimo: lo stalker, in quel caso, potrebbe impaurirsi e nel dubbio di venire scoperto smettere di chiamare ripetutamente la vittima.

Via | 27esimaora

Violenza sulle donne: un sito internet aiuta a prevenire lo stalking telefonico

a cura di PaolaPerria - 25 giugno 2013

Lo stalking telefonico è uno dei tanti modi in cui si declina la violenza sulle donne. Perseguitare la propria vittima attraverso continue chiamate (anche mute) e messaggi sul cellulare è un vile sistema per piegarne la resistenza e avvelenarle la vita, che diventa, di fatto, una non-vita.

Come tale lo stalking telefonico è un reato, ma prima che finisca per distruggere la donna che ne sia vittima, prima di farle perdere il lume della ragione e minare profondamente la sua sicurezza, soprattutto prima che sfoci in qualcos'altro, di molto più pericoloso, bisogna agire preventivamente.

In genere chi si macchi di questo reato lo fa protetto dall'anonimato, ovvero usando la tecnologia e i sistemi di sicurezza e di privacy per "nascondersi" in modo da non poter essere bloccato dal ricevente.
Ecco perché oggi nasce Whooming, un sito web che consente, in modo totalmente gratuito, alle donne vittime di persecuzione telefonica di identificare il numero dello stalker anonimo. Come? E' molto facile, basta iscriversi gratuitamente al sito www.Whooming.it segnalando il proprio numero di cellulare in modo che lo staff possa accedere i dati e seguire i vostri tracciati telefonici.

Ogni volta che ricevete una chiamata anonima che potrebbe arrivare dal vostro stalker, non avete che da rifiutarla e sulla vostra e-mail lo staff di Whooming provvederà ad inviarvi il numero da cui è partita la chiamata. A quel punto potete farne quel che volete: bloccarlo, segnalarlo alle forze dell'ordine eccetera. insomma, un ottimo sistema prevenivo che può dare una mano a tutte le donne vittime di quell'odioso crimine che è lo stalking telefonico. Per tutte le info non avete che farvi un giro sul sito web www.whooming.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail