I controlli dal dentista ogni quanto devono essere fatti?

La salute di denti e gengive è molto importante, per questo è necessario effettuare, ogni tanto, dei controlli dal nostro dentista. Ma ogni quanto dovremmo farli?



Andare dal dentista non piace a nessuno, anche perché tendiamo ad associare le visite ad operazioni poco piacevoli come devitalizzazioni, estrazioni e otturazioni, impianto di protesi eccetera. Ma se questo accade, se, cioè, ci ritroviamo dallo specialista di denti e gengive per curare carie o gengiviti, è perché non abbiamo badato abbastanza alla nostra igiene orale e soprattutto non abbiamo effettuato i dovuti controlli quando avremmo dovuto.

Per prevenire fastidi dentali, infezioni, e per non rischiare di dover rinunciare a qualche molare irrimediabilmente cariato, infatti, non dobbiamo arrivare all'ultimo stadio del dolore, ma effettuare opportuni e periodici controlli in modo che sia possibile individuare sul nascere qualunque "magagna". Come e quando si effettua una visita di controllo dal dentista?

Una seduta "perlustrativa" è molto importante, perché il dentista, ispezionando accuratamente denti e gengive, ne valuta le condizioni di salute e la presenza di infezioni o infiammazioni. Ad esempio, per quanto riguarda le parti molli (palato, lingua, gengive), una visita accurata può scoprire la presenza di gengiviti, ascessi, granulomi, e persino tumori in fase precoce.

Per quanto riguarda le parti dure, ovvero i denti, durante i controlli si potrà verificarne la funzionalità, l'evoluzione di precedenti interventi, come ad esempio otturazioni o devitalizzazioni, e naturalmente la formazioni di carie, di tartaro e placca. Ogni quanto dovremmo quindi sottoporci ad una visita di controllo dal nostro dentista?

L'intervallo ottimale, consigliato, è ogni sei mesi, anche se non si avvertono fastidi e se i denti appaiono in perfette condizioni. Infatti è proprio con la prevenzione che si mantiene una bocca bella e sana! Si paga per una visita di semplice controllo? Dipende. Se accompagnata anche da una pulizia dei denti per rimuovere placca e tartaro, ovviamente sì, altrimenti se è solo una visita periodica dal vostro dentista di fiducia, probabilmente non vi richiederà nessun esborso economico. Una ragione in più per non trascurare questa buona abitudine.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail