Come capire se finisce un amore e come affrontare la situazione

Quando un amore finisce ci sono tanti piccoli segnali che la coppia può captare per capire che ormai la storia è giunta al capolinea, anche se spesso facciamo finta di non vederli per non ammettere che la nostra relazione è finita.

capire se finisce un amore

Capire se finisce un amore è molto semplice quando non si è coinvolti nella storia giunta al capolinea. Le persone che ci circondano, infatti, notano subito i primi segnali che la coppia manda, quando la loro relazione sta subendo una crisi che presagisce il peggio. La fine di un amore è infatti caratterizzata da piccoli fattori visibili a tutti, tranne a chi fa parte della coppia.

Il meccanismo è semplice: nonostante tutti sappiano che quei segnali indicano la fine di una storia d'amore, chi la sta vivendo nega che siano effettivamente in atto, nascondendoli, non dando loro peso. E questo potrebbe causare la prematura fine della relazione, quando magari ancora si poteva fare qualcosa per risolvere la crisi di coppia.

Capiamo che una storia d'amore è finita quando tornando a casa la sera speriamo che non sia lì, quando ogni parola che dice ci ferisce, quando non siamo più felici di passare anche solo un minuto insieme a lui tra tutti gli impegni del quotidiano. Capiamo che un amore è finito quando ogni singolo problema, anche il più piccolo, come il latte finito in frigorifero, vi fa scattare, scatenando una lite che rivanga il passato e mette in mezzo tutte quelle questioni lasciate in sospeso per troppo tempo.

Per capire se un amore è finito anche i cambiamenti della vita sessuale possono essere un buon segnale: se questa è inesistente, allora forse c'è qualcosa che non va, così come se non provate più nulla quando vi bacia o se le coccole sono ridotte all'osso.

Foto | da Flickr di strollers

  • shares
  • Mail