Come fare il patè di tonno in casa

Il patè di tonno è un piatto semplice e delizioso, ecco la ricetta per farlo in casa in poco tempo


Il patè di tonno è una vera delizia, ottimo per tutte le occasioni, è facilissimo da fare e ci si può divertire anche a coinvolgere i bambini per fare delle forme buffe e simpatiche. Il patè di tonno si può spalmare sui crostini di pane e sulle bruschette, si può servire a fette o a mousse, si può gustare con i grissini come antipasto o aperitivo ma anche servire come secondo insieme ad un’insalata mista. Vediamo insieme come prepararlo in casa.
Ingredienti

  • 2 patate
  • 2 uova
  • 500 gr di tonno sott’olio in scatola
  • 2 limoni
  • Erba cipollina
  • 60 ml di olio di semi
  • sale

Preparazione
Lessate le patate in abbondante acqua per circa 25 – 30 minuti, il tempo dipende dalla grandezza, più sono piccole più veloce sarà la cottura. A parte cuocete anche le uova, per farle sode nel modo giusto dovete considerare 7 minuti di cottura da quando l’acqua comincia a bollire, poi le fate raffreddare.

Scolate bene il tonno e mettetelo nel mixer con le patate e i tuorli delle uova, poi aggiungete l’olio di semi e il succo dei limoni (filtrato, in modo da togliere i semi), infine aggiungete anche l’erba cipollina tritata e poi aggiustate di sale. Prelevate il composto e mettetelo su un foglio di carta da forno, bagnatevi le mani e cercate di formare un salsicciotto, avvolgetelo bene e poi stringete tutto con l’alluminio. Mettete il patè in frigorifero per un paio di ore.

Se volete servire il patè a crema non è necessario dargli la forma e metterlo in frigo, potete consumarlo subito. Per fare il classico finto pesce al tonno dovete mettere la crema in uno stampo apposito ben unto di olio, poi lo mettete in frigorifero e dopo 3 – 4 ore lo estraete e lo decorate a piacere con capperi, limone, olive, carote ecc.

Foto | da Flickr di grandgrrl

  • shares
  • Mail