India, meglio nascere donne o mucche?

Mucca o donna? In India una nuova campagna contro il femminicidio.

In India è meglio nascere donna o mucca? Sicuramente è meglio la seconda opzione: il paese asiatico, infatti, considera le mucche degli animali sacri, che non si possono assolutamente toccare, anzi, bisogna rispettarli e trattarli con rispetto. Non avviene però lo stesso con le donne: come denuncia Sujatro Ghosh, artista di Calcutta autore di una nuova campagna contro il femminicidio, le donne in India sono meno protette delle mucche.

La sua campagna ritrae alcune ragazze indiane nella quotidianità: il loro volto, però, è coperto da una maschera a forma di testa di mucca. Le foto sono accompagnate da una domanda: "Le donne sono meno protette delle mucche?". E purtroppo la risposta ì sì!

Nonostante i recenti casi, che hanno sollevato scalpore nel paese e nel resto del mondo, stupri e molestie verso le donne non sono diminuiti in India: ogni giorno vengono segnalate almeno 6 violenze e 12 molestie e il tasso di condanna è passato dal 50% del 2012 a meno di un terzo del 2016. Sujatro Ghosh, con il suo progetto, vuole invitare a riflettere su questi dati: anche le donne devono poter godere del diritto di essere protette.

Non sono contrario alla protezione delle mucche, amo gli animali. Ma sono preoccupato per lo scenario sociopolitico del mio Paese.

Con la sua campagna vuole creare consapevolezza: il suo progetto sta già facendo il giro del mondo!

Qui si può contribuire al progetto.

Foto | Facebook

Via | Agi

  • shares
  • Mail