Le maschere nutrienti viso e corpo a base di zucca fatte in casa

Ottobre è il mese delle zucche, lo sappiamo. Ma oltre ad Halloween e all'uso culinario, questo ortaggio arancione è anche un ottimo ingrediente di bellezza. Vediamo come preparare in casa maschere viso e corpo nutrienti a base di zucca.

Buona la zucca, è l'ortaggio dell'autunno per eccellenza e in cucina ha un posto d'onore fra gli ingredienti jolly in quanto va bene sia per le ricette dolci sia per quelle salate. Poi, lo sappiamo, ottobre dà ampio spazio a questo colorato vegetale, in quanto si può facilmente tramutare nella tradizionale lanterna di Halloween. Tuttavia c'è un terzo utilizzo per lei, quello che la trasforma in trattamento di bellezza per la nostra pelle. Vediamo come si fanno, dunque, le maschere nutrienti viso e corpo a base di zucca.

  • La maschera viso: si mescolano due cucchiai di purea di zucca con 1 albume d'uovo, 1 cucchiaio di yogurt e 1 cucchiaino di miele. Applicate questa cremina su tutto il viso, evitando il contorno occhi e lasciate in posa per 10 minuti prima di risciacquare. Lo yogurt e la zucca aiutano la pulizia profonda dell'epidermide e il rinnovamento cellulare, l'albume ha un leggero effetto esfoliante, mentre il miele ha proprietà anti-batteriche e nutrienti. Alla fine avrete una pelle del viso morbida e pulita.

  • La maschera corpo: mescolate mezza tazza di purea di zucca con mezza tazza di olio di cocco spremuto a freddo e mezzo cucchiaino di olio essenziale di cannella. Applicate generosamente sulla pelle pulita (il trattamento è molto più efficace se fatto dopo il bagno o la doccia) e massaggiate su tutto il corpo. Tenete su per una decina di minuti prima di risciacquare con acqua tiepida. La cannella ha proprietà antiossidanti e antibatteriche mentre l'olio di cocco aiuta ad esfoliare delicatamente la pelle e a idratarla in profondità.

Per ottenere una buona purea di zucca, che è l'ingrediente principale di queste due maschere dovrete tagliare in due il frutto, epurarlo dei semini e scavare con un cucchiaio per togliere la polpa. Quest'ultima va poi cotta in forno o al vapore e poi frullata, o in alternativa va bollita per qualche minuto in acqua calda e poi filtrata dai liquidi in eccesso. Tuttavia, i primi due metodi sono i migliori se volete che la polpa trattenga tutte le sue proprietà benefiche.

Via | Thebeautybean

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail